leonardo.it

NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless – la recensione di TAL

 
Giuseppe Benevento
7 settembre 2012
54 commenti

NETGEAR WN3000RP immagine in evidenza TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TALAlzi la mano chi non ha sofferto almeno una volta il problema della portata della rete Wi-Fi. Appartamenti molto grandi o su più livelli, muri molto spessi o ingombranti mobili che tendono a rendere pressoché impossibile la fruizione della rete senza fili in alcune zone della casa o dell’ufficio. Oggi vi parleremo di un piccolo apparecchietto, dalla compatibilità universale, che risolve il problema estendendo la portata della propria rete senza fili con un ingombro davvero ridotto ed un costo più che accessibile. Il prodotto in questione è il NETGEAR WN3000RP.

La recensione di oggi nasce dalla necessità di estendere la nostra rete wireless casalinga che non riusciva a raggiungere una Smart TV del 2012 che include tra le sue funzionalità quella di poter effettuare videochiamate con Skype. La televisione è situata all’estremo opposto dell’immobile rispetto al nostro modem-router Wi-Fi e, sebbene la TV rilevi il segnale senza fili, questo arriva talmente degradato dalla distanza e dalla presenza degli ostacoli che incontra da rendere la connessione instabile e qualitativamente inaccettabile.

Alla ricerca di una soluzione, abbiamo scelto il NETGEAR WN3000RP, un discreto apparecchietto che riceve il segnale Wi-Fi per ripeterlo ampliando così il raggio d’azione della rete senza fili. Vi anticipiamo solo di aver risolto con questo prodotto tutti i nostri problemi ed aver esteso perfettamente la nostra rete wireless. Non senza, però, esserci dovuti scervellare un po’ per ottenere un particolare risultato che volevamo.

Caratteristiche del NETGEAR WN3000RP

Il NETGEAR WN3000RP è un semplice ripetitore di segnale wireless compatibile con gli standard 802.11 b/g/n dell’intorno dei 2.4 GHz, con i sistemi di protezione WPA-PSK, WPA2-PSK, modalità mista e WEP e con tutti i tipi di dispositivi senza filo che rispettano tali standard indistintamente dalla marca e dalla loro data di uscita sul mercato.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender modalità di utilizzo TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TAL

Il prodotto può funzionare sia in modalità Wi-Fi (cioè da semplice ripetitore di segnale per dispositivi Wi-Fi) che da bridge grazie alla porta ethernet. In altre parole, in quest’ultima modalità, può ricevere il segnale Wi-Fi e trasmetterlo tramite cavo di rete ad un qualsiasi dispositivo provvisto di porta ethernet.

Il prodotto è compatibile con tutti i sistemi operativi Mac OS X, Windows, Unix e Linux e con i più diffusi browser quali Safari, Firefox e Internet Explorer.

La connessione Wi-Fi può essere instaurata in maniera sicura e veloce grazie al pulsante WPS (presente sul ripetitore oltre a quello di accensione e spegnimento e quello di reset). In alternativa, qualora l’access point al quale si collega il WN3000RP non sia dotato di questa possibilità, si potrà creare la connessione sicura manualmente.

Ora, però, entriamo nel vivo ed iniziamo a conoscere meglio questo Universal WiFi Range Extender.

Unboxing del NETGEAR WN3000RP

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender immagine frontale scatola TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TAL

La scatola (maggiori immagini nella galleria a fine articolo) ha dimensioni sicuramente molto generose rispetto al contenuto che consta del solo WN3000RP e delle guida all’utilizzo che meriterà un discorso a parte più avanti. Fortunatamente l’azienda americana strizza l’occhio al green usando materiali riciclati per l’80% del packaging. Sicuramente, però, si potrebbe fare meglio come ci ha insegnato Apple che ha reso le scatole dei suoi prodotti ed il momento dello spacchettamento un vero e proprio momento rituale che enfatizza l’esperienza di acquisto.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender particolare della parte frontale e raffronto dimensioni con un iPhone 3GS TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TAL

Le immagini proposte in rete ci facevano sembrare il NETGEAR WN3000RP più piccolo di quanto in realtà non sia. Rispetto ad un tradizionale modem-router wireless è sicuramente più piccolo, compatto e non necessita di un alimentatore, ma, lo ripetiamo, le angolazioni utilizzate per le foto del prodotto lasciavano pensare quantomeno ad uno spessore inferiore rispetto a quello reale. Per darvi idea della dimensioni, lo abbiamo affiancato ad un iPhone 3GS (maggiori immagini nella galleria a fine articolo).

Tutto qui! Unboxing terminato. Questo lascia immaginare la semplicità di utilizzo di questo prodotto che, per l’utenza comune, è davvero semplice da configurare. Ma se si è un po’ più geek e curiosi le cose cambiano perché le spiegazioni offerte da NETGEAR sulla guida che accompagna il prodotto e sul suo sito di supporto sono a dir poco insufficienti per questo prodotto.

Installazione del NETGEAR WN3000RP

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender particolare della parte posteriore con spina orizzontale TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TALLa corretta installazione del NETGEAR WN3000RP è quella mostrata nell’immagine di apertura, specificata anche nelle istruzioni, e cioè inserito nella presa di corrente in posizione verticale con le due antenne orientabili rivolte verso l’alto per una migliore ricezione e trasmissione del Wi-Fi. Purtroppo, nella fase di progettazione, il team predisposto allo sviluppo di questo prodotto non ha certamente tenuto conto di un particolare quando ha disegnato la versione italiana del ripetitore. In Italia la maggior parte delle prese di corrente sono disposte con i buchi allineati verticalmente e non orizzontalmente come è la spina integrata del prodotto. Questo vuol dire che la maggior parte degli utenti italiani, a causa di questa svista, non potrebbero posizionare nel modo corretto il WN3000RP (come mostrato nella galleria a fine articolo). Potrebbe sembrare un particolare da poco, ma le antenne orientabili devono essere posizionate verso l’alto per un funzionamento ottimale del prodotto.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender particolare di un adattatore a tripla presa da verticale a orizzontale TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TALPer ovviare a questo problema abbiamo trovato come soluzione un’adattatore a tripla spina che può essere inserito nelle prese con i buchi allineati verticalmente restituendo, tra le tre, una presa con i buchi frontali allineati orizzontalmente. L’adattatore è stato trovato presso una nota catena francese di fai da te ad un costo di € 2,50 ed anche se ha risolto il problema della posizione ha avuto l’effetto di aumentare la distanza del WN3000RP dalla presa rendendo il prodotto meno discreto.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender immagine del dispositivo correttamente collegato alla rete elettrica TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TALUna volta trovato il modo di collegare alla rete elettrica nella giusta posizione il WN3000RP, abbiamo iniziato a seguire le scarse istruzioni che sono presenti nella scatola. Iniziamo col dire che il ripetitore deve essere posizionato all’interno del raggio d’azione della rete Wi-Fi di cui si vuole ripetere il segnale. Se si installa il prodotto al limite o al di fuori di questo, il ripetitore non funzionerà e verrà restituito un messaggio all’inizio della configurazione. Quindi, non posizionate il WN3000RP in prossimità della zona non coperta dal Wi-Fi. L’ideale, per avere un segnale ripetuto in maniera ottimale, è posizionare il ripetitore a metà (o poco più) della distanza che c’è tra l’origine del segnale ed il luogo in cui volete che questo arrivi. Non dimenticate, inoltre, che tutti i dispositivi che emettono/ripetono un segnale senza fili è bene che siano posizionati a circa 6-12 metri di distanza da dispositivi senza fili quali forni a microonde, baby monitor, basi di telefoni cordless e dispositivi con il bluetooth attivo per evitare possibili interferenze.

Configurazione del NETGEAR WN3000RP

Per la configurazione si possono seguire le istruzioni presenti nella scatola. Per la nostra esperienza, però, possiamo dirvi di averle ritenute più che insufficienti. Iniziamo col dire che nella scatola non erano presenti quelle in italiano (non sappiamo se si sia trattato di un caso). Se per noi non è stato un problema leggere delle istruzioni in inglese, per alcuni potrebbe esserlo e così abbiamo cercato quelle in italiano (la versione aggiornata) che potete scaricare da questo collegamento. Esiste poi il manuale utente in inglese, molto più completo delle semplici istruzioni, ma che omette due punti fondamentali che vedremo tra poco.

Chi non ha grandi esigenze, potrà seguire le istruzioni e cioè accendere il WN3000RP, collegarsi ad esso tramite un cavo di rete ed avviare il browser che caricherà l’indirizzo http://www.mywifiext.net/ . A questo punto non si dovrà fare altro che configurare in pochi passi il ripetitore seguendo la vecchia interfaccia grafica NETGEAR, indicando la rete da ripetere e la chiave di sicurezza. Il gioco è fatto.

Se vi ha colpito l’aggettivo “vecchia” riferito all’interfaccia utente NETGEAR, allora siete dei lettori attenti perché non è stato usato per caso ed ora vi diremo il perché.

Aggiornamento firmware e configurazione del NETGEAR WN3000RP su rete protetta con elenco accessi dei MAC address

Nella pagina del supporto NETGEAR relativa al WN3000RP siamo stati incuriositi dalla presenza del più recente firmware versione 1.0.1.18. Non sapendo se quello presente sul nostro ripetitore fosse il più recente abbiamo iniziato a chiederci come ottenere questa informazione e come eventualmente aggiornare il prodotto. E qui sono iniziati i problemi. La pagina che si auto-avvia al momento della configurazione non include la sezione che riporta le informazioni sullo stato del ripetitore. Eppure, sul manuale inglese che abbiamo segnalato nel paragrafo precedente è indicata, alla pagina 19, la web page del ripetitore con quelle informazioni. Abbiamo cercato ovunque il modo per accedere a quella pagina senza successo. Davvero una grande dimenticanza di NETGEAR. Sul manuale, infatti, è indicato che per accedere alle impostazioni del ripetitore basta essere collegati alla rete generata da quest’ultimo e digitare nel browser http://www.mywifiext.net/ che automaticamente si trasformerà nell’indirizzo completo di configurazione della rete estesa http://www.mywifiext.net/IA_review_all.htm .

Essendo fruitori da anni di diversi prodotti NETGEAR, tra i tanti tentativi, abbiamo provato ad aggiungere all’indirizzo suggerito dall’azienda americana la parte di indirizzo che compare quando si accede, ad esempio, ad un modem-router dopo aver digitato i dati di accesso e cioè lo start.htm.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender nuova interfaccia utente NETGEAR TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TAL

Digitando l’indirizzo http://www.mywifiext.net/start.htm si ha finalmente accesso ai “meandri” del WN3000RP, tra cui la pagina per l’aggiornamento del firmware. Abbiamo scoperto di non avere la versione più aggiornata e solo dopo aver terminato l’upgrade alla versione 1.0.1.18 abbiamo scoperto la novità appena mostrata. Ecco la nuova interfaccia utente NETGEAR che rende compatibile il piccolo ripetitore anche con genie, l’applicazione per la gestione delle reti realizzate con dispositivi dell’azienda americana.

Risolto l’accesso al prodotto, abbiamo subito incontrato un problema. Non riuscivamo a far funzionare il WN3000RP. Usando il controllo dell’elenco accessi sul modem-router Wi-Fi di cui volevamo estendere la rete, abbiamo subito provveduto ad inserire il MAC address del ripetitore nel modem-router Wi-Fi ed il Mac address della macchina con cui stavamo configurando il dispositivo, già presente nello stesso modem-router Wi-Fi, all’interno del ripetitore. Risultato: il WN3000RP si collegava alla rete wireless (lo si poteva capire dall’apposito LED acceso), ma non permetteva la fruizione della stessa dal MacBook Pro con cui si stava tentando di far funzionare il tutto.

NETGEAR WN3000RP Universal WiFi Range Extender impostazione elenco accessi dei MAC address TheAppleLounge.com  NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless   la recensione di TAL

Solo dopo svariati tentativi abbiamo notato che all’”interno” del ripetitore, nella sezione Manutenzione\Dispositivi collegati vedevamo il MAC address della nostro portatile con accanto un MAC address virtuale generato dal ripetitore che differiva solo per un carattere. Così abbiamo inserito nel modem router Wi-Fi anche il MAC address virtuale ed il gioco è stato completato. Tutto ha funzionato e funziona perfettamente.

Abbiamo terminato di impostare il WN3000RP inserendovi all’interno i MAC address dei dispositivi che avrebbero dovuto usufruire della rete estesa, inserendo questi più i corrispettivi virtuali all’interno del modem-router Wi-Fi di cui abbiamo esteso il raggio d’azione.

Il suggerimento che vi diamo è lo stesso di NETGEAR. Date alla rete estesa un nome diverso da quella da estendere. Una buona soluzione è quella suggerita in fase di configurazione e cioè aggiungere il suffisso _EXT al nome della rete estesa (es.: NOMERETE_EXT). In questo modo sarà più semplice riconoscere quella alla quale siete collegati.

NETGEAR WN3000RP, conclusioni e prezzi

Il NETGEAR WN3000RP ci ha fatto scervellare non poco. Dobbiamo ammetterlo. Colpa dei manuali e delle pagine di supporto non all’altezza di un’azienda come NETGEAR (anche se è il primo caso in cui abbiamo riscontrato carenza di informazioni in tanti anni di uso dei prodotti dell’azienda americana). Anche la non ottimale riprogettazione per il mercato italiano della spina ci ha causato dei problemi in quanto non è stato facile reperire l’adattare tripla spina mostrato in precedenza. Le spine orizzontali sono una caratteristica degli U.S.A. e non basta sempre cambiarne solo la forma delle parti metalliche per le altre nazioni. Dettagli come questo sono il vero valore aggiunto dei prodotti e, anche in questo caso, NETGEAR non ci ha convinto.

Chiusa questa parentesi di aspetti negativi, il WN3000RP è un prodotto più che buono. Piuttosto compatto e discreto, facile da usare (ora che sappiamo e vi abbiamo spiegato come usarlo) e che non si è mai impallato, garantendoci un’esperienza di fruizione della rete pari a quella che avviene collegandosi al Wi-Fi principale non esteso. Un prodotto che speriamo venga migliorato però nel form factor in futuro (tenendo presente della spina e magari riducendo un po’ lo spessore) e per il quale speriamo venga aggiunta la ripetizione simultanea della banda dell’intorno dei 2.4 Ghz e dei 5 Ghz. Attualmente, infatti, per ripetere una rete operante sui 5 Ghz bisogna optare per il più ingombrante WN2500RP.

Infine il prezzo. Il più basso che abbiamo rilevato nel momento in cui scriviamo è di € 49,53 IVA e spedizione inclusa su Amazon (non affiliato). Prezzo accettabile e a nostro parere per nulla eccessivo per un prodotto che fa molto bene quel che promette.

Alla luce di quanto fin qui esposto, non possiamo che consigliarvi questo prodotto. Adesso, però, a voi la parola. Conoscevate già il NETGEAR WN3000RP? Lo avete anche voi? Avete avuto difficoltà per la configurazione? Come sempre, ditecelo nei commenti.


Prodotto: NETGEAR WN3000RP Wireless Range Extender Universale
Prezzo: € 49,53 IVA e spedizione incluse
Dove trovarlo:
- Amazon.it (non affiliato)
- Rivenditori e negozi autorizzati alla vendita dei prodotti NETGEAR
Giudizio: 8= /10 (si legga otto meno, meno). Un prodotto utilissimo per chi ha problemi con una rete Wi-Fi poco estesa e che fa benissimo ciò che promette. Prodotto che, però, avrebbe potuto avere un voto più che buono che abbiamo dovuto rivedere al ribasso a causa del verso della spina non proprio adeguata agli usi italiani ed alla carenza di informazioni riguardo alla configurazione del ripetitore.


Articoli Correlati
YARPP
NETGEAR DGND4000, modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz – la recensione di TAL

NETGEAR DGND4000, modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz – la recensione di TAL

Visti i primi segni di squilibrio di un mio vecchio modem router wireless N (DG834N) operante sulla sola frequenza dei 2.4 GHz, ho dovuto sceglierne uno nuovo. Dopo l’ottima esperienza […]

Nuovo iPhone 5, dopo le foto del retro compaiono in rete gli schemi della parte frontale

Nuovo iPhone 5, dopo le foto del retro compaiono in rete gli schemi della parte frontale

Non c’è che dire. O la segretezza di Apple inizia a fare acqua da tutte le parti e se ne sono resi conto da tempo anche a Cupertino (ecco spiegato […]

NETGEAR Genie, tutte le stampanti diventano compatibili con AirPrint

NETGEAR Genie, tutte le stampanti diventano compatibili con AirPrint

Con un comunicato ufficiale, NETGEAR ha dato il via alla distribuzione gratuita della nuova versione del suo Genie, una applicazione con cui è possibile gestire la propria rete domestica da […]

NETGEAR DGND3700, modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz – la recensione di TAL

NETGEAR DGND3700, modem router wireless N a 2.4 GHz e 5 GHz – la recensione di TAL

Oggi parliamo di hardware. Nella fattispecie di modem router wireless. Vi presenteremo un resoconto delle nostre opinioni sul modem router wireless top di gamma per l’utenza domestica ed i piccoli […]

WiFinder: alla ricerca della rete wireless aperta

WiFinder: alla ricerca della rete wireless aperta

Nome: WiFinder 2.0 Categoria: Utility – Licenza: gratuita al momento Data di rilascio: 14/08/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod touch Possessori di iPod tuoch, l’applicazione di App Store che recensiamo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Noy

    Consigli di settare l’IP sulla stessa rete del router? es. 192.168.1.x

    7 set 2012, 12:36 pm Rispondi|Quota
  • #2Giuseppe Benevento

    Noy ha detto:

    Consigli di settare l’IP sulla stessa rete del router? es. 192.168.1.x

    Quale IP? Quello del ripetitore sul router o quello dei dispositivi sul ripetitore e sul router o cosa? Scusami ma non ho capito.

    In ogni caso, per le mie esigenze, ho lasciato impostare l’IP del ripetitore e dei dispositivi che si collegano sia ad esso che al router al DHCP.

    7 set 2012, 2:43 pm Rispondi|Quota
  • #3vincy

    Rispetto alla base airport di Apple è meglio o peggio? posto che quella di apple deve essere collegata fisicamente al router.

    8 set 2012, 6:09 pm Rispondi|Quota
  • #4Lando

    Domanda da ignorante: ho un modem Tiscali, come faccio a sapere se il suo standard è “802.11 b/g/n dell’intorno dei 2.4 GHz”?

    Altra cosa. Ho trovato anche questo prodotto: http://www.ebay.it/itm/ACCESS-POINT-WI-FI-RIPETITORE-DI-SEGNALE-AMPLIFICATORE-/300735749579#vi-content
    lo conoscete? Che ne dite?

    22 ott 2012, 10:29 am Rispondi|Quota
  • #5Giuseppe Benevento

    Lando ha detto:

    Domanda da ignorante: ho un modem Tiscali, come faccio a sapere se il suo standard è “802.11 b/g/n dell’intorno dei 2.4 GHz”?

    Leggi le specifiche sulla scatola o sul manuale. Altrimenti chiedi a Tiscali. In ogni caso, i modem non si prendono mai dagli operatori. Bisogna sempre comprarseli in base alle proprie esigenze.

    Altra cosa. Ho trovato anche questo prodotto: http://www.ebay.it/itm/ACCESS-POINT-WI-FI-RIPETITORE-DI-SEGNALE-AMPLIFICATORE-/300735749579#vi-content
    lo conoscete? Che ne dite?

    È una cineseria che vale un decimo del prezzo dichiarato. E forse un decimo è anche tanto. Poi, giusto per curiosità: il prezzo del WN3000RP aggiornato ad oggi su Amazon è di € 44,46 (spese di spedizione incluse). Mi spieghi che motivo c’è di andare a vedere una cineseria su eBay che tra l’altro costa pure di più? :-S

    22 ott 2012, 10:33 pm Rispondi|Quota
    • #6Lando

      @Giuseppe Benevento: La cineseria costa EUR 28,44 spedizione inclusa. L’ho aquistato ed è in arrivo.
      Per la compatibilità del modem ho pensato che sarà standard. Non credo che vendano cose che nn funzionano visto tutti i tipi di modem che ci sono in commercio. Su e-bay il venditore è tedesco ed ha un alto rating e ne ha già venduti 8oo e rotti.
      Male che vada ho buttato 30 euro.

      29 ott 2012, 2:32 pm Rispondi|Quota
  • #7Marco da Genova

    Gentile Redazione di The Applelounge,

    ho acquistato il NETGEAR WN3000RP, intorno a fine maggio di quest’anno (2012), e proprio oggi girando su internet ho trovato la vostra recensione sul prodotto.

    E’ da qualche mese che volevo esprimere la mia opinione su questo range extender raccontando la mia personale esperienza, magari chiarendo anche qualche piccola questione.

    Inizio col dire fin da subito che la mia valutazione su questo ripetitore è molto buona, sottolineando la facilità di installazione dello stesso.

    Concordo con voi riguardo alla scarsa manualistica fornita, che può solo essere accettata considerando le poche operazioni da eseguire in fase di messa in opera:

    1) collegamento alla presa di corrente
    2) attesa della ricezione del segnale proveniente dal router wireless
    3) configurazione del range extender sul proprio pc senza l’installazione di driver.

    In merito al primo punto, ho riscontrato come voi, l’impossibilità di poter collegare il ripetitore in posizione verticale alla presa della corrente.. problema a cui si può ovviare anche se non sempre in modo comodo. Vi dirò infatti come ho ovviato a questo inconveniente.

    Un’altra cosa che ho notato è che collegando l’apparecchio, spesso si accende automaticamente, anche quando prima di scollegarlo avevo premuto il pulsante on/off per spegnerlo, il che farebbe pensare di dover ripremere lo stesso pulsante per accenderlo appena lo si è collegato alla presa, quando invece non è necessario. Una nota negativa va fatta sul pulsante in questione, che per quanto riguarda il ripetitore in mio possesso, va premuto più volte trovando una sorta di punto magico per riuscire a spegnere il range extender.

    In merito alla configurazione del dispositivo, anche io ho notato la scomodità di accesso alla configurazione del ripetitore, qualora la si volesse effettuare prima di individuare le reti disponibili. Su questo punto poi qualcuno avrà trovato difficile riconfigurare il dispositivo se qualcosa fosse andato storto nella precedente configurazione della rete interessata. Nessuna paura.. in questo caso ho usato il tasto di reset per iniziare tutto da capo, ma come leggo sulla vostra recensione basterebbe inserire all’indirizzo di accesso la parolina magica start.htm per accedere alla pagina che consente le modifiche del caso.

    Ad ogni modo, una volta collegato il dispositivo e digitato l’indirizzo di accesso al ripetitore, partirà la ricerca automatica delle reti disponibili; quindi basterà selezionare quella che interessa per ottenere in un battibaleno il collegamento desiderato! E’ questa la piacevole sorpresa di utilizzo che si ha con il NETGEAR WN3000RP.

    Dopo aver illustrato ciò che potrebbe accadere durante l’installazione di questo dispositivo, vorrei ora passare alla mia esperienza di utilizzo.

    Devo precisare che prima di fare il mio acquisto avevo consultato internet per informarmi sull’utilità di un range extender, per confrontare vari modelli e per dare uno sguardo ai prezzi di ognuno. Ho trovato quindi molto conveniente l’acquisto del NETGEAR WN3000RP a soli 46 euro, spese di spedizione incluse, sul sito di Amazon.

    Ora devo anche dire il perché ho voluto comprare un ripetitore wifi. In estate passo un periodo di vacanza in montagna soggiornando in una casa che disterà, in linea d’aria, quasi un chilometro da un camping da cui il mio portatile con scheda wifi 4965AGN rileva una rete senza fili disponibile. E’ importante anche precisare che da casa al camping c’è una ottima visibilità di campo senza ostacoli di sorta; ma il segnale che riesco a ricevere con il portatile risulta scarso e spesso la connessione cade, in più la reale velocità di connessione della rete che sarebbe intorno ai 7 mbps, mi arriva indebolita a 2 mbps. Da qui l’idea di utilizzare un range extender per ottenere una connessione migliore.

    Detto questo devo precisare altre due cose. Cercando informazioni sull’utilità di un range extender sono incappato in parecchie spiegazioni poco esaustive su come il dispositivo dovrebbe essere utilizzato e come dovrebbe essere impiegato per ottenere un reale beneficio in fatto di collegamento; in più ho letto anche che il segnale ricevuto e poi trasmesso dal range extender al pc perderebbe di qualità quasi a più della metà della reale portata di banda in entrata verso il ripetitore wifi.

    Da quello che ho potuto verificare personalmente, il segnale in entrata trasmesso al pc dal ripetitore NON perde qualità, non viene dimezzato e viene trasmesso tale e quale a come è ricevuto!!

    Fatta questa importante e doverosa precisazione, posso passare a dire come mi sono organizzato per utilizzare il NETGEAR WN3000RP.

    Il primo problema che mi si è presentato è stato quello di trovare il punto migliore per la ricezione del segnale proveniente dal router del camping. In questa sede ho riscontrato che nello stesso punto in cui il mio pc portatile rilevava la rete del camping (in un angolo cieco dell’appartamento con due finestre agli estremi lati del muro 2,5 mt da un lato e 2 mt dall’altro), il range extender non rilevava nulla, ma con mia sorpresa ho visto che posizionando il dispositivo accanto alla finestra che dava di fronte al camping, il ripetitore mostrava la luce verde (ricezione massima) per la connessione.

    Ho quindi studiato uno stratagemma per tenere il range extender in posizione verticale collegandolo ad una prolunga e appendendolo alla finestra sorretto con degli spaghi tra la stecca della tenda del vetro e le giunzioni delle antennine.

    A dir poco stupefacente.. quella che prima il mio pc riceveva a 2 mbps, era diventata una connessione come quella di casa mia a 7 mbps, comprovata da ripetuti speed test e stabile; ho pure guardato lo streaming delle olimpiadi di Londra trasmesse dalla rai.
    Il risultato ottenuto con la connessione al ripetitore wifi è stato altamente soddisfacente, mantenendo le promesse per cui l’apparecchio è stato concepito, ma devo anche far luce su alcuni aspetti.

    Come detto precedentemente, il mio portatile che si trovava in un angolo dell’appartamento, riusciva a ricevere il segnale del router del camping, mentre il range extender in quella posizione poteva a malapena mostrare una luce rossa (ricezione insufficiente).

    In seconda battuta il range extender è progettato per essere utilizzato in uno spazio non molto esteso; il suo reale utilizzo dovrebbe essere quello di estendere una rete senza fili casalinga che non riesce ad arrivare in tutti i punti dell’abitazione.

    Terzo ed importantissimo accorgimento è quello di posizionare il ripetitore in un punto dell’abitazione dove possa ricevere il segnale con qualità buona (spia arancione) o ottima (spia verde), in modo da essere replicato con qualità soddisfacente.

    Avendo provato il dispositivo per molti giorni ho anche potuto costatare, che in certi momenti il segnale di ricezione che prima era di ottima qualità, poteva scendere a livello buono o scarso; qualche volta poteva pure accadere che la connessione cadesse del tutto, ma sono stati casi molto sporadici in tutto il periodo di attività.

    Un’altra cosa che poi ho voluto fare, è stata quella di accostare il mio portatile alla finestra a cui ho appeso il range extender, in modo da verificare se la scheda integrata del pc riuscisse a ricevere il segnale wifi alla stessa qualità di quella trasmessa dal ripetitore. La risposta mi sembrava quasi scontata dato che il mio portatile già riceveva laddove non riusciva il ripetitore; un veloce speedtest ha quindi confermato questa mia curiosità.

    Una domanda però, sorge spontanea.. come mai un portatile riceve in punti in cui non riesce a ricevere un range extender? A cosa serve un range extender se posizionando un pc nella medesima posizione si riesce a ricevere un segnale di medesima qualità (ad esempio come quando io ho accostato il portatile alla finestra dell’appartamento)? La risposta non è difficile da trovare.. il ripetitore si installa in un punto preciso dell’abitazione e trasmette il segnale in tutta la casa senza dover girare con un portatile in mano in cerca del punto migliore dove trovarlo; quindi si ha la grande comodità di scegliere il posto più comodo dove navigare su internet.. magari stravaccati sul divano in salotto come desideravamo tanto fare.

    Posso affermare di essere pienamente soddisfatto dell’acquisto di questo ripetitore, tenuto conto che sono riuscito a ricevere il segnale del router di un camping che dista quasi un chilometro dall’appartamento di villeggiatura.. direi niente male davvero!

    Spero di aver apportato un contributo alla vostra già esaustiva recensione sul NETGEAR WN3000RP, e non sarebbe affatto male se poteste scrivere un articolo su vari modelli di range extender messi a confronto , soprattutto per capire quali siano quelli che ricevono meglio e a maggior distanza.. magari ricevere qualche risposata ai quesiti che ho posto nella mia recensione; su internet c’è molta confusione sul tema e poca chiarezza sulle caratteristiche dei prodotti in vendita.

    10 nov 2012, 7:30 pm Rispondi|Quota
    • #8Giuseppe Benevento

      @Marco da Genova:
      Ciao Marco,

      grazie del contributo. Davvero ottimo per gli altri lettori.

      Ti confermo che la prima volta che ho collegato il NETGEAR WN3000RP alla presa di corrente mi si è acceso automaticamente. Ora non lo ho a portata di mano e non so dirti se scollegandolo (dopo averlo spento) e poi ricollegandolo si accenda da solo.

      Grazie anche per l’idea di confrontare anche altri ripetitori. Vedremo cosa si può fare. ;-)

      13 nov 2012, 11:36 pm Rispondi|Quota
  • #9Gianbattista

    Ho un MAC con sistema os x lion. Niente da fare Netgear WN3000NP non si collega al router della TIM aladino. Esegue da “safari” tutto l’iter di previsto ma alla fine non c’è collegamento con il ruter. E’ un problema della TIM ?

    26 nov 2012, 12:41 am Rispondi|Quota
    • #10Giuseppe Benevento

      @Gianbattista:
      Se usi il controllo dei MAC Address il problema è quello. Segui le istruzioni nell’articolo.

      11 dic 2012, 11:25 pm Rispondi|Quota
  • #11irene

    io non riesco a navigare con il netgear anzi penso che mi abbia mandato tutto in tilt perchè ora non mi da accasso a internet neppure senza , ovvero come facevo prima mi potete aiutare?

    19 dic 2012, 1:46 pm Rispondi|Quota
    • #12Giuseppe Benevento

      @irene:
      Domanda banale: hai seguito tutte le indicazioni nell’articolo? Su tutte quella di dare alla rete del WN3000RP un nome diverso da quello della rete del tuo router Wi-Fi? Ti sei collegata (o provato a farlo) alla rete del WN3000RP? Se hai attivo il controllo accessi sui MAC Address, hai differenziato i reali dai virtuali come spiegato sempre nell’articolo? Se non hai seguito l’articolo, hai provato a resettare il ripetitore e rifare tutto seguendo ciò che ho scritto?

      Infine, è strano che non riesci più a connetterti alla tua vecchia rete. Hai provato a ricollegare manualmente il tuo dispositivo alla rete del tuo router Wi-Fi? Il ripetitore non cambia nulla al tuo router, quindi se non ti colleghi più alla vecchia rete e non hai modificato nulla nel router, il problema è che devi riconnetterti manualmente alla vecchia rete.

      19 dic 2012, 1:58 pm Rispondi|Quota
  • #13Valerio

    Salve, avrei bisogno di un aiuto. Intanto ne approfitto per ringraziarvi per il servizio che offrite. Ho una connessione con fastweb ADSL con il router wifi ( senza antenna ) e ho preso questo “amplificatore” per migliorare il segnale in alcune zone della casa. Ho collegato il ripetitore alla presa di corrente , ho premuto il tasto wps sul router e ho trovato la mia rete_ext ma inserendo la password ( quella del router ) non riesco ad effettuare la connessione. Sulle istruzioni ( in francese…Menomale che c’è la vostra traduzione ) c’è scritto che se la password è Wep devo seguire la procedura 2. Puó essere questo il mio problema? Grazie

    11 gen 2013, 6:51 pm Rispondi|Quota
    • #14Giuseppe Benevento

      @Valerio:
      Prova a non usare il WPS, ma a fare tutto manualmente.

      11 gen 2013, 10:05 pm Rispondi|Quota
  • #15Giuseppe

    salve io vorrei sapere se i due livelli hanno due contatori elettrici diversi funziona? se ci arrivo con un filo fisso che parte dal router mi funziona come ripetitore sull’altro piano usando lo stesso abbonamento? aspetto notizie grazie

    19 gen 2013, 7:43 pm Rispondi|Quota
    • #16Giuseppe Benevento

      @Giuseppe:

      Ciao Giuseppe,

      come indicato fin dal titolo dell’articolo, il NETGEAR WN3000RP è un wireless extender e cioè aumenta la portata del tuo Wi-Fi. Per funzionare ovviamente, va collegato ad una rete elettrica, anche di un contatore diverso da quello dell’appartamento in cui è attivo l’abbonamento internet. I contatori entrano in gioco quando si parla dei Powerline che sono altri tipi di prodotti che comunque NETGEAR propone.

      Paradossalmente, quindi, con il WN3000RP tu potresti estendere il segnale di una rete Wi-Fi che arriva dal palazzo di fronte al tuo. Quindi, lo ripeto, i contatori diversi non fanno alcun problema. L’unica cosa che devi verificare è che la rete che vuoi estendere arrivi nella zona in cui vuoi collegare alla spina il WN3000RP.

      Per la tua domanda rispetto al collegamento, la risposta è nella galleria immagini e nelle istruzioni in inglese che ho linkato. Devi avere un modem-router-AP che si collega in Wi-Fi al WN3000RP. Quest’ultimo estende il segnale Wi-Fi ad altri dispositivi Wi-Fi oppure, tramite un cavo di rete, puoi collegare il dispositivo che vuoi che riceva il segnale alla porta ethernet del WN3000RP. Pertanto non puoi collegare il tuo modem-router-AP con un cavo al WN3000RP ed estendere il segnale che arriva via cavo. O almeno questa possibilità non è indicata come una delle capacità del prodotto.

      Per il funzionamento del WN3000RP puoi fare riferimento all’articolo in cui ho indicato davvero di tutto e di più per questo prodotto, comprese le istruzioni e informazioni che non sono presenti neppure nelle istruzioni.

      20 gen 2013, 11:29 am Rispondi|Quota
  • #17Antonio

    Ho acquistato il netgear 1000 (49 euro a saperlo su amazon avrei preso 2 3000 :-( comprovata l ottima stabilita e la semplice installazione (dopo aver chiamato il centro tecnico netgear vista la mancanza di istruzuoni chiare e in ITALIANO) ho deciso di prendere il 3000 su amazon (una garanzia)…ed estendero il segnale per l intero stabile FINALMENTE. ..ah mi connetto tranquillamemte dal modem huawei d100 3g senza perdere nessuna velocita sul range….ottimo e funzionale acquisto….

    15 feb 2013, 9:48 pm Rispondi|Quota
  • #18Antonycapo

    Ho acquistato il netgear 1000 (49 euro a saperlo su amazon avrei preso 2 3000 ( comprovata l ottima stabilita e la semplice installazione (dopo aver chiamato il centro tecnico netgear vista la mancanza di istruzuoni chiare e in ITALIANO) ho deciso di prendere il 3000 su amazon (una garanzia)…ed estendero il segnale per l intero stabile FINALMENTE. ..ah mi connetto tranquillamemte dal modem huawei d100 3g senza perdere nessuna velocita sul range….ottimo e funzionale acquisto….

    15 feb 2013, 11:31 pm Rispondi|Quota
  • #19Antonycapo

    Ho acquistato il netgear 1000 (49 euro a saperlo su amazon avrei preso 2 3000 ( comprovata l ottima stabilita e la semplice installazione (dopo aver chiamato il centro tecnico netgear vista la mancanza di istruzuoni chiare e in ITALIANO) ho deciso di prendere il 3000 su amazon (una garanzia)…ed estendero il segnale per l intero stabile FINALMENTE. ..ah mi connetto tranquillamemte dal modem huawei d100 3g senza perdere nessuna velocita sul range….ottimo e funzionale acquisto.

    15 feb 2013, 11:31 pm Rispondi|Quota
  • #20Kia

    Salve… ho acquistato oggi lo stesso prodotto, lo ho installato e tutto ok ma la prima volta che sono andata ad accedere non mi accettava la password allora ho cercato su internet un modo per cambiarla ma non mi fa accedere a nessun pannello come quello che si vede nelle vostre foto, nel libro di istruzioni e se digito i link nella recensione da errore Accesso Negato… Come potrei fare a modificare la password??? Ho provato a preme il pulsante Reset, ma non si resetta AIUTATEMI…

    19 feb 2013, 7:30 pm Rispondi|Quota
    • #21Giuseppe Benevento

      @Kia:

      Il modo per accedere è indicato nell’articolo. Dopo esserti collegato/a al WN3000RP digita nella barra degli indirizzi

      http://www.mywifiext.net/start.htm

      e come login usa admin e come password usa password. Una volta entrato/a puoi fare quel che vuoi.

      19 feb 2013, 8:52 pm Rispondi|Quota
    • #22Kia

      @Giuseppe Benevento: mi da errore: “The system cannot find the file specified.”

      19 feb 2013, 9:44 pm Rispondi|Quota
    • #23Giuseppe Benevento

      @Kia:
      Contatta il supporto tecnico telefonico Netgear.

      19 feb 2013, 10:05 pm Rispondi|Quota
  • #24Antonycapo

    Appena arrivato, decisamente piu grande del wn1000 e molto potente sia in ricezione che in trasmissione segnale wi fi…acceso e come gia indicato dall utente precedente tramite la pagina ho installato il range in 2 minuti….sinceramente non pensavo fosse cosi potente ….tanto che con lui ora copro tutto lo stabile FANTASTICO il wn1000 lo usero per la mia casa in montagna agganciando quanche rete aperta visto che ce ne sono diverse e cosi sono apposto anche li…davvero un idea geniale lo avessi saputo prima che c erano questi tipi di prodotti avrei risparmiato un paio di modem 3g.

    19 feb 2013, 9:44 pm Rispondi|Quota
    • #25marco

      ciao, domanda banale.
      Io vorrei usarlo per prendere la connessione dell’università sotto casa, di cui conosco la password essendo connessione protetta.Il problema è che il segnale che mi arriva in casa, mi ci arriva solo in un angolo ed molto debole, col mio portatile e cellulare lo prende con mezza tacca se li appoggio sulla scala…
      credete che questo router riesce a prenderlo meglio o comunque a prendere il segnale così da offrire una buona copertura in tutta casa?

      7 mar 2013, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #26Matteo

    Ma questa procedura vale anche per Pc con Windows?

    22 mar 2013, 10:57 am Rispondi|Quota
  • #27kevin

    ottimo..

    14 apr 2013, 7:09 am Rispondi|Quota
  • #28Carlo

    Ciao a tutti. Ho trovato molto interessante questa recensione e vorrei porvi un problema. Avendo il problema del segnale wifi che non arrivava in tutta la casa, ho collegato al router un apple airport express in modalità WDS. Il problema è che (per esempio con l’iphone) quando sono vicino al router ho segnale pieno, quando vado nella stanza dove il router arriva debole ma c’è l’airport express, l’iphone non si aggancia da solo all’aiport ma devo staccare il wifi, riattaccarlo e pure digitare la password per riavere il segnale forte che arriva dal ripetitore…. come se la rete non venisse riconosciuta come unica ed estesa.

    La mia domanda è : succede la stessa cosa con questo ripetitore netgear?

    24 apr 2013, 12:25 pm Rispondi|Quota
  • #29Giuseppe Benevento

    Carlo ha detto:

    La mia domanda è : succede la stessa cosa con questo ripetitore netgear?

    No, con questo ripetitore funziona tutto alla perfezione.

    2 mag 2013, 4:01 pm Rispondi|Quota
  • #30Mandarina

    Sono disperata, prima di comprare questo avevo un Access Point Sitecom N300, hanno cercato di farlo funzionare 3 tecnici diversi, ma funzionava per un paio di giorni e poi mi diceva ‘rete non identificata’, il triangolo giallo, insomma. Cercando su internet ho trovato questa recensione, allora ho subito comprato il Netgear da Amazon (ho pure chiesto la spedizione in 24h, perché avendo un B&B e dovendo estendere il segnale per gli ospiti, ho necessità di fare le cose con una certa urgenza), ho seguito tutta la procedura del Genie e alla fine della fiera, mi dice comunque ‘Rete non identificata – Nessun accesso ad internet’. Cosa sbaglio???? E, a questo punto: potrebbe essere un problema del modem? Il modem è in questione è un Modem ADSL2+ di Alice, o credo si chiami così (questo insomma http://www.tomshw.it/forum/attachments/network/22625d1333892027-aprire-porte-uguali-con-ip-diversi-telecom-nuovo-modem-router.jpg). Grazie in anticipo per l’eventuale risposta, e in caso abbiate l’accortezza di tenere a mente che sono una n00b.)

    7 giu 2013, 2:07 pm Rispondi|Quota
    • #31Giuseppe Benevento

      @Mandarina:
      I modem Alice fanno notoriamente schifo. Il problema potrebbe essere quello anche se io non credo. Il WN3000RP ripete solo il segnale che gli arriva. Niente di più e niente di meno.

      Io proverei:

      1. a non usare Genie, ma a eseguire l’impostazione manualmente (puoi fare riferimento al manuale in dotazione).

      2. controllare di non avere in casa dispositivi senza fili che possono generare interferenze. Prova quindi a far identificare la rete spegnendo baby monitor, cordless, dispositivi bluetooth, forni a microonde (si, hai letto bene; fanno interferenze), antenne per la TV che non sono centralizzate e chi più ne ha più ne metta. Uno volta spento tutto riprova.

      3. aggiornare il prodotto al firmware più recente.

      4. NON mettere il ripetitore vicino alla zona in cui il segnale Wi-Fi è già troppo degradato. Avvicinalo a sorgente del segnale e vedi se la situazione migliore. Se migliora non si connetteva perché era troppo lontano.

      5. se usi i controlli di accesso via MAC address, controlla di avere seguito bene le indicazioni che ho dato nell’articolo e cioè inserisci il MAC address del ripetitore nel modem/router/access point che usi; inserisci i Mac address dei dispositivi che si collegano al ripetitore nel ripetitore; inserisci nel modem/router/access point anche il MAC address (reale e virtuale generato dal ripetitore) dei dispositivi che si collegheranno al ripetitore.

      6. se hai ancora problemi contatta l’assistenza netgear.

      7. se ancora non va fatti cambiare il prodotto e comprati anche in modem NON Telecozz. :-)

      Buona fortuna.

      7 giu 2013, 2:18 pm Rispondi|Quota
    • #32Giuseppe Benevento

      @Mandarina:

      Aggiungo che se per un po’ funziona e poi non va più, potrebbe essersi impallato (a me mai successo). Spegni tutto (modem e ripetitore) riaccendi il modem e, solo dopo che si è connesso a internet, riaccendi anche il ripetitore.

      7 giu 2013, 2:24 pm Rispondi|Quota
  • #33antonycapo

    Guarda avevo un peoblema simile con altro router, mi è bastato cambiare la criptatura di rete per far riconoscere il modem al netgear…prima non c era verso…inoltre mi raccomando tieniti nella distanza limite dal router peincipale..perche se dovessi rimanere troppo all estremita del segnale. ..perderai continuamente la linea….io dopo aver risolto…pensa ne ho acquistato un altro….saluti

    7 giu 2013, 2:15 pm Rispondi|Quota
    • #34Giuseppe Benevento

      @antonycapo:
      Verissimo! È da provare anche a cambiare il metodo di protezione. Magari passare da WEP a WPA o viceversa. O provare anche a cambiare canale Wi-Fi.

      Aggiungo che se la rete del modem/router/access point funziona sui 5 Ghz (cosa che dubito trattandosi di un prodotto Telecom) questo ripetitore che funziona sui tradizionali 2.4 GHz non funzionerà mai.

      7 giu 2013, 2:20 pm Rispondi|Quota
    • #35Mandarina

      @Giuseppe Benevento: Scusate ma l’ho detto che sono una niubba :D A questo punto mi sa che chiamo di nuovo un tecnico perché non ci capisco nulla :/ Ma se è facile da spiegare e non ti scoccia mi diresti: a) come inserire il Mac andress? .-. e b) come fare a sapere se la ‘rete viaggia sui 5 Ghz’, che non sia ‘guarda lo scatolo et similia perché non ce l’ho… Me lo installò proprio uno di Telecom perché il vecchio faceva cadere la linea in continuazione… Grazie delle risposte!

      Ah, ps.: In effetti stando la reception vicino alla cucina c’è un forno a microonde nelle vicinanze, ed ho il cordless di fianco al modem, quindi proverò a spegnere tutto e a riprovare :/

      7 giu 2013, 3:53 pm Rispondi|Quota
  • #36Massimo

    Ciao!
    Premetto che le mie conoscenze riguardo le reti sono minime.

    Ho acquistato da poco questo prodotto: l’abitazione è sviluppata su due piani e il router wifi è in quello inferiore.
    Il segnale raggiungeva parte del piano superiore con un segnale buono e per il resto con segnale basso-molto basso: ho posizionato il WN3000RP nella posizione “migliore” (ho sostituito la presa di corrente con una universale europea che ha i fori orizzontali) e ho risolto il problema.

    L’unico “dubbio” è relativo al nome della rete: la rete estesa ha un nome diverso da quella da estendere, di conseguenza quando con un portatile mi sposto da una zona ad un’altra devo modificare la rete a cui accedere.
    Se avesse avuto lo stesso nome la connessione passava automaticamente da router-netbook a extender-netbook?

    Naturalmente sarebbe stato preferibile che l’effetto fosse stato quello di un potenziamento della rete esistente senza la creazione di un nuovo punto di accesso…

    Un Vs gentile parere?
    Grazie
    M

    29 ago 2013, 11:36 am Rispondi|Quota
  • #37Massimo

    Dimenticavo…

    Possedendo come router un NETGEAR dgn2200 che possiede il pulsante WPS, dall’apertura della scatola alla connessione del portatile sono trascorsi meno di due minuti!!!

    Ciao
    M

    29 ago 2013, 11:40 am Rispondi|Quota
  • #38Giuseppe Benevento

    Massimo ha detto:


    Se avesse avuto lo stesso nome la connessione passava automaticamente da router-netbook a extender-netbook?

    No! Anche con nome uguale non switcherebbe in automatico, anzi ti incasinerebbe tutto e basta. Il passaggio è automatico solo se ti allontani tanto da perdere la connessione con la rete “principale”. In quel caso passi direttamente alle rete estesa con nome diverso (o uguale anche se è sconsigliato).

    29 ago 2013, 5:44 pm Rispondi|Quota
    • #39Massimo

      @Giuseppe Benevento: Grazie per la risposta immediata!
      Immaginavo qualcosa del genere perchè non avrebbe altrimenti avuto senso che in fase di installazione fosse suggerito un nome diverso…

      Proverò a modificare il posizionamento dell’extender affinchè su tutto il piano superiore si acceda alla rete estesa con un segnale buono.

      Ciao
      M

      30 ago 2013, 8:42 am Rispondi|Quota
    • #40Ruben

      @Massimo:
      Ciao a tutti.. Dopo mille dubbi ho preso anch’io il wn300rp per la mia azienda. Un estensione di 600 mq ca.. È spostando i spesso con l’iPad o iPhone avevo il problema che mi rimaneva collegato con l’access point e non passava automaticamente al range extender (in quanto avevo aggiunto il suffissio al nome della rete _ext).
      Ho provato a dare lo stesso nome anche al wn3000rp e vi posso garantire che ho risolto il problema.
      In quanto il device si collega alla rete con potenza maggiore, quindi automaticamente abbandona l’access point per collegarsi a range extender, con una novità… NON CAMBIA L’INDIRIZZO IP. Quindi effettivamente é come se fossi connesso sempre al accesspoint ma tramite il range extender. (Cosa che non succedeva collegando i al wn3000rp con il suffissio ext)
      Spero essere stato chiaro.
      Confermo che pur avendolo acquistato da pochi giorni sono pienamente soddisfatto.. Adesso vedremo la durata nel tempo, visto che non lo potrò spegnere mai.

      11 set 2013, 5:37 pm Rispondi|Quota
  • #41Pietro

    L’ho acquistato a 45,00 € da Monclick. Facilissimo da installare (tramite il tasto WPS) e perfettamente funzionante. Ne sono soddisfatto.

    2 ott 2013, 11:28 pm Rispondi|Quota
  • #42gina

    per quale motivo devo cambiare continuamente la presa elettrica per far funzionare internet? Sono costretta a spostare la scrivania col computer in giro per casa!!!!!

    6 ott 2013, 5:28 pm Rispondi|Quota
  • #43Paolo

    Ciao, ho un problema con l’extender in questione.

    Dopo aver fatto la configurazione come da guida operativa l’extender si collega correttamente al router, si accende la luce verde, ma se dal pc cerco di collegarmi alla rete dell’extender (quella con esensione EXT) questo non mi passa gli ip adress, che rimangono a 0.0.0.0 quindi il pc non riesce a collegarsi all’ extender. Non capisco se devo cambiare la configurazione del moden, ho gli acl disabilitati.

    Mi sapete aiutare?

    Grazie Paolo

    9 ott 2013, 9:51 am Rispondi|Quota
  • #44FABIO

    non riesco a farlo funzionare, lo collego mi chiede la pass e quando la inserisco, mi dice che non è corretta. cerco di andare sul link per connettersi all’extende e mi rimanda al sito. come posso fare per farlo funzionare? premetto che ho un macbook air con sistema operativo maverich

    25 dic 2013, 12:27 pm Rispondi|Quota
    • #45Giuseppe Benevento

      @FABIO:
      Prova a resettarlo, e reimpostare. Se ancora non va, contatta l’assistenza Netgear.

      14 gen 2014, 11:09 pm Rispondi|Quota
  • #46Luca

    Ciao a tutti, io ho acquistato e configurato abbastanza facilmente il Wn3000RP Netgear, ho però un problema che non riesco a risolvere; allo spegnimento l’extender perde tutte le impostazioni, costringendomi, al prossimo riavvio, a reimpostare il tutto. Io uso un modem/router Alice adsl che finora non mi ha dato problemi, suppongo possa dipendere da questo ma non riesco a venirne a capo, qualche suggerimneto? Grazie e ciao.

    14 gen 2014, 10:57 pm Rispondi|Quota
    • #47Giuseppe Benevento

      @Luca:
      Non è normale. Contatta l’assistenza Netgear.

      14 gen 2014, 11:08 pm Rispondi|Quota
  • #48Valerio

    Salve, inanzitutto grazie della guida.
    Ho acqusitato un wifi range extender come quello descritto nella pagina, e dopo averlo impostato correttamente con il mio modem wifi fastweb, ho connesso tutti i miei dispotivi (pc, stampante e playstation) proprio all’extender, in modo da avere un segnale stabile e potente. Tuttavia, nonostante tutto sembri funzionare perfettamente in ogni momento, con una frequenza di circa 2-3 volte al giorno l’extender non mi permette più di connettermi, nonostante il segnale arrivi in maniera eccellente, dandomi il segnale di “accesso internet limitato” (il cartello triangolare giallo con punto esclamativo nero).
    Questo problema si verifica in maniera del tutto casuale durante la giornata, e non riesco a capire come risolverlo in quanto non è un problema della rete del modem (in quanto quest’ultimo è sempre connesso perfettamente durante questo problema, anche wifi) né tantomento dell’extender, che ha sempre le 4 luci verdi accese, anche quando si presenta questo problema.

    Volevo chiedere se gentilmente qualcuno può aiutarmi, questo problema è molto fastidioso considerando che, quando l’extender mi va in accesso limitato, non posso andare online con nessuno dei miei dispositivi.
    Grazie,
    Valerio

    18 gen 2014, 3:58 pm Rispondi|Quota
    • #49Giuseppe Benevento

      @Valerio:
      Se ogni tanto l’accesso è limitato vuol dire che hai posizionato l’extender al limite della portata del modem e, probabilmente a causa di interferenze di natura casuale, ci sono dei momenti in cui perde il contatto col modem e non riesce a riagganciarlo. Cerca di spostare un po’ l’estender avvicinandolo al luogo in cui si trova il modem e vedi se si risolve il problema.

      Se continua, prova ad avvicinarlo ulteriormente. Se continua ancora, se non lo hai già fatto, prova a vedere se ci sono aggiornamenti firmware e se dopo aver fatto questi hai ancora problemi, contatta il supporto tecnico Netgear.

      19 gen 2014, 7:55 pm Rispondi|Quota
    • #50Valerio

      Guarda in realtà l extender non ha problemi di distanza dal modem, nella camera in cui è posizionato prenso i 3 su 5, infatti anche quando si presenta questo problema l’intensità della connessione è sempre alta (mai luce rossa sull extender); comunque adesso proverò a spostarlo, a vedere il firmware (anche se ha meno di un mese) e altrimenti contatterò l’assistenza.

      19 gen 2014, 8:54 pm Rispondi|Quota
  • #51Cristina

    Salve. Ho acquistato il netgear 3000rp. Ho effettuato la connessione con il mio router Alice. Tutto sembra funzionare il problema é che quando scelgo la connessione con estenstensione EXT mi chiede la pwd e dopo aver effettuato l’autenticazione mi appare il messaggio
    Impossibile accedere alla rete Telecom 94244473_EXT
    Potete aiutarmi?
    Grazie
    Cristina

    6 mar 2014, 4:50 pm Rispondi|Quota
  • #52flavio

    salve sono interessato a questo prodotto ma volevo sapere una cosa per me fondamentale: mi sapreste dire se il dispositivo può funzionare da range extender e da client contemporaneamente?

    11 mar 2014, 2:36 pm Rispondi|Quota
  • #53Alessio

    Ciao a tutti.
    La recensione parla di un problema progettuale di installazione a parete per via delle antette.
    Ma (banalmente) queste non si possono orientare a 90gradi rispetto al dispositivo, permettendo la giusta trasmissione/ricezione del segnale wireless?
    Grazie a a tutti!

    24 mar 2014, 7:38 pm Rispondi|Quota
    • #54Giuseppe Benevento

      @Alessio:
      Il problema di cui si parla è riferito alla spina.

      24 mar 2014, 8:05 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. khriss.com NETGEAR WN3000RP estende la portata della rete wireless – la recensione di TAL | khriss.com
  2. NETGEAR DGND4000, la recensione di TAL