iPhone 7 e le ricariche notturne, precisazioni di iFixit

di Gio Tuzzi 2

iPhone 7 e le ricariche notturne al centro di un vero e proprio caso negli ultimi tempi, al punto da rendere necessarie le precisazioni di iFixit. Tutti i dettagli della questione

Manca poco alla presentazione ufficiale dell’iPhone 8, ma in questo periodo molti possessori di un iPhone 7 si stanno ponendo una domanda differente, in merito alla possibilità che la batteria dello smartphone tenda a deteriorarsi a casa delle ricariche effettuate di notte. Come stanno davvero le cose? La risposta arriva da iFixit.

Arrivati a questo punto è utile prendere in esame quanto è stato dichiarato direttamente dal team iFixit, che ha voluto rendere pubblico un importante chiarimento per bocca di Kyle Wiens:

“Avere un telefono collegato durante la notte non diminuisce la capacità della batteria…. è tutta una questione di conteggio dei cicli di ricarica e di quanto lavoro fa la batteria durante l’uso quotidiano dello smartphone”.

Da non trascurare nemmeno una recente presa di posizione giunta da un portavoce della Anker, il quale ha voluto finalmente approfondire questo discorso:

“Per quanto riguarda la graduale erosione della loro durata, bisogna capire che le batterie degli smartphone sono costantemente in fase di deterioramento. Lasciare sotto carica un telefono durante la notte non farà alcune differenza in questo processo di deterioramento”.

Insomma, se siete soliti caricare l’iPhone 7 di notte da oggi dovreste essere più tranquilli nel prendere atto che la batteria del vostro smartphone non corre alcun rischio.

  • Mikele Mike

    Di cosa si occupano sia iFixit che Anker? Aprire gli smartphone per cambiarne componenti e batterie interne. Fatevi una domanda, datevi una risposta.
    Da mia lunghissima esperienza il NON mantenere sotto tensione le batterie per lunghi periodi non fa altro prolungarne la vita (unitamente all’evitare le alte temperature).

    Abbiamo fatto anche un esperimento pratico in azienda durato 2 anni per metter fine alle discussioni: allo scadere del contratto di manutenzione delle batterie dei portatili, ad un gruppo di lavoro abbiamo imposto di tenerle staccate dal laptop, quando lavoravano in ufficio, inserendole solo in occasione dei loro spostamenti col laptop.
    Ad un altro gruppo abbiamo lasciato che le batterie dei loro laptop rimanessero sempre inserite.
    Dopo 2 anni sotto tensione 24h su 24, quelle sempre connesse erano da buttare.

    Posseggo anche alcuni portatili del 2003 con batteria al litio usata occasionalmente ed ancora in efficienza… così… casi più unici che rari.
    Fate prove personali, anche con gli smartphone, non costa nulla.

    • spawn5m

      Gomblotto1!!!1111! La lobby delle batterie!!!11!!
      Dopo 2 anni sotto tensione 24h su 24, quelle sempre connesse erano da buttare.
      Stessa situazione di un cellulare che esegue i cicli di carico e scarico, si si