MacLegion Bundle: 11 applicazioni a 49,99$

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

Con la primavera alle porte è tempo di bundle di applicazioni per Mac. Dopo l’offerta di MacUpdate Promo e Bundleecious, di cui vi abbiamo parlato la scorsa settimana, eccone un’altra, valida ancora per i prossimi 8 giorni.
Il pacchetto lo mette in vendita MacLegion è il prezzo è ancora una volta di 50$ a fronte dei 393$ che costerebbero normalmente le applicazioni se prese separatamente.
L’offerta è meno interessante di quella di MacUpdate Promo, ma vale una rapida segnalazione.

maclegionbundle

Ecco di seguito la lista dei software inclusi nel bundle di MacLegion:

  • Toast Titanium: per chi ha ancora necessità di masterizzare cd e DVD con un Mac e non ne ha “abbastanza” della funzione di masterizzazione integrata nel sistema, Toast rimane la scelta quasi obbligata. In questo caso è il software di punta del bundle, anche se la scelta risulta un po’ “anacronistica” nell’era di iCloud e Dropbox.
  • Set For iWork: a riprova che non di sole applicazioni, ormai, vivono i Bundle, anche MacLegion aggiunge all’offerta una raccolta di risorse per il pacchetto iWork. Questo set comprende 1300 immagini, 1100 design per pages, 100 template per Numbers e 50 template per Keynote.
  • LaunchBar: tool destinato a tutti i fanatici della tastiera. Permette di attivare la più varie funzionalità del Mac attraverso scorciatoie di tasti preimpostate o scelte dall’utente.
  • TasksBox: ben poco da dire, è uno dei tantissimi Task Manager per OS X. Appartiene ad un genere di programmi che ha trovato una seconda giovinezza dopo il lancio del Mac App Store. Se siete alla ricerca di un programma per questo tipo, il bundle è una buona occasione per provare anche questo senza sborsare il prezzo originale.
  • Animationist: tool minimale per la creazione di nitro animate per i video. Se vi serve una piccola sigla con animazione per i vostri video-tutorial, questo programmino potrebbe interessarvi, anche se non ha reali velleità professionali.
  • iFinance: anche le app di gestione finanziaria, come i Task Manager, sono fra quelle che più hanno giovato dell’apertura del Mac App Store. Anche in questo caso vale lo stesso discorso: se ne volete provare ancora un’altra, questo bundle ve ne dà l’occasione.
  • Habit: app decisamente originale che si propone di indurvi alla creazione di un’abitudine (sana, si suppone) tramite una serie di reminder appositamente impostati. Concept accattivante: qualcuno ha avuto modo di provarla e ci sa dire se funziona?
  • MainMenu Pro: tool di pulizia e manutenzione del Mac con varie funzionalità per il check periodico della salute per proprio computer. Permette di attivare anche vari settaggi nascosti del computer in maniera rapida.
  • Corel Paint It: niente a che fare con il fratello maggiore Corel Draw. Paint It è solo un tool per la “trasformazione” di una foto in un “dipinto”. Non sono un fan di questa tipologia di applicazioni, quindi eviterò ulteriori giudizi, che è meglio.
  • Stationery Pack: altro programma della stessa schiatta di quello qui sopra. Serve a trasformare le foto in biglietti di auguri e di altra natura. Mi riesce, di nuovo, molto difficile capirne utilità e target e non trovo che dia particolare valore aggiunto al bundle.

Ai primi 500 acquirenti del bundle verrà “regalata” anche una undicesima applicazione. Si tratta di Trickster, un tool che permette di accedere rapidamente agli ultimi file e documenti utilizzati. Una specie di “apri recenti” a livello di sistema, utile se vi trovate ad accedere ripetutamente a certi file o applicazioni.

Ricapitolando: MacLegion Bundle costa 49,99$ (meno di 40€ al cambio attuale), offre 10 applicazioni più una in omaggio se sarete fra i primi 5000 acquirenti e dura ancora fino a martedì prossimo.