Apple, ban sulle app di gambling online: ecco cosa è successo

di Gio Tuzzi Commenta

app gambling apple

Sono davvero tantissime le applicazioni per dispositivi mobili con un legame con piattaforme di gambling che sono state oggetto di ban da parte di Apple sul suo negozio online. Per ora il numero delle app che sono state eliminate è arrivato a toccare quota 100, comprese quelle play for fun (di cui la maggior parte è stata rimossa per errore).

Apple e la nuova policy di revisione delle app

La nuova strategia di Apple è legata all’introduzione di una nuova policy di revisione delle applicazioni. Nello specifico, il marchio di Cupertino ha voluto prendere di mira tutte quelle piattaforme che operavano senza avere un’adeguata licenza richiesta dalla legge del paese di provenienza. Probabilmente per errore, però, Apple ha eliminato anche altre app che non avevano alcun legame con l’azzardo.

Ban da record in Norvegia

In Italia sembra che le varie app dedicate a bookmakers, casinò online con licenza Aams e poker rooms sono state mantenute all’interno dell’App Store. Il ban, quindi, ha riguardato solamente le app “offshore”. Il lavoro più grosso di Apple è stato svolto in Norvegia. Infatti, in seguito alla nuova regolamentazione del settore, il colosso di Cupertino ha dovuto bannare ben 38 app all’interno della versione locale dell’App Store.