L’aggiornamento iOS 10 non migliora Siri: preoccupa l’ultimo report

di Luigi De Girolamo Commenta

L'aggiornamento iOS 10 non migliora Siri, visto che preoccupa l'ultimo report emerso a proposito del discusso assistente vocale. Scopriamolo più nel dettaglio

ios-10

Quando Walt Mossberg analizza alcuni aspetti del mondo Apple le sue parole non sono mai banali per il pubblico che segue sempre con interesse il colosso di Cupertino, anche in riferimento all’aggiornamento del sistema operativo iOS 10. In particolare, in tanti si sarebbero aspettati dei passi in avanti importanti per l’assistente vocale Siri, visto che i suoi standard qualitativi non sempre hanno soddisfatto il pubblico.

Cosa avviene dopo aver provato gli ultimi upgrade? La sentenza dello stesso Mossberg non è propriamente incoraggiante per tutti coloro che si aspettavano dei progressi sotto questo punto di vista. Analizziamola più da vicino:

“Sì, Siri di solito può avviare una chiamata o inviare un messaggio. Puoi dirti i risultati sportivi, le recensioni dei ristorante e gli orari del cinema […]. E bisogna aggiungere che anche i suoi competitor hanno le loro limitazioni e fanno errori. Ma nella sua forma attuale, Siri è troppo limitata e inaffidabile per essere un’arma efficace nella guerra delle Intelligenze Artificiali. Sembra stagnante”.

Insomma, se da un lato va detto che il rilascio dell’aggiornamento del sistema operativo iOS 10 si è rivelato particolarmente interessante per migliorare gran parte dei servizi che Apple offre in esclusiva al proprio pubblico, allo stesso tempo non si può negare che il lavoro da fare per rendere Siri efficace è ancora tanto. Staremo a vedere se attraverso i prossimi upgrade verranno alla luce novità significative in questo senso, ma di certo quanto emerso nelle ultime ore dovrebbe essere sufficiente per incentivare la mela morsicata a sbrigarsi nel migliorare l’assistente vocale Siri.