Apple ed iPhone 7, azioni in salita grazie al Samsung Galaxy Note 7

di Luigi De Girolamo Commenta

Apple ed iPhone 7 protagonisti di un ottimo momento di salute, visto che le azioni sono in salita grazie al Samsung Galaxy Note 7. Analizziamo i numeri più da vicino

iphone-7

E’ arrivata l’ufficialità del ritiro dal mercato del Samsung Galaxy Note 7, il phablet che l’azienda coreana aveva ideato per contrastare l’acerrima nemica Apple, in uscita invece con l’iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus. Una notizia che ovviamente è stata accolta con grande felicità dalla casa di Cupertino, senza insomma il rivale storico sul mercato, la strada verso il successo è praticamente spianata.

La Samsung si è ferita da sola, realizzando un device che doveva costituire una grande rivoluzione in campo phablet, ma che si è ritrovato con il problema delle esplosioni della batteria, una situazione che ormai era diventata ingestibile. L’unica soluzione per la casa coreana era quella di terminare la produzione del Samsung Galaxy Note 7, ritirandolo alla fine dal mercato. Dopo tale notizia subito si sono fatti sentire i risultati positivi per la Apple, in campo azionario infatti c’è stata una crescita costante con un aumento del 2,3%, ogni azione ha praticamente visto aumentare il suo valore di 2,66 dollari.

La Samsung non ha fatto altro che garantire un successo maggiore alla nemica Apple tramite il proprio fallimento. Basti pensare come molti utenti possessori del Samsung Galaxy Note 7 abbiano deciso di passare direttamente all’iPhone 7 Plus o iPhone 7 dopo aver restituito il device coreano difettoso. Ciò che può più far piacere alla casa di Cupertino è senza dubbio vedere utenti Android inoltrarsi per la prima volta nel mondo Apple, ma soprattutto assistere al ritorno dei vecchi utenti che avevano deciso di optare per il sistema operativo di Google.

Questo spiega anche il perché la Apple abbia deciso, nelle passate settimane, di aumentare notevolmente la produzione dell’iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Grazie alla Samsung, la Apple si ritroverà in un solo mese a vendere 15 milioni di iPhone 7 in più rispetto al previsto.