Nuovi MacBook Pro: in arrivo in settimana?

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

macbookpro

Steve Jobs, durante il keynote di gennaio, ci ha promesso grandi sorprese per questo 2008. Anche se siamo solo a fine febbraio non possiamo lamentarci delle novità fino ad ora introdotte e secondo i rumors più diffusi sembra che anche questa settimana El Jobso ha in serbo qualcosa per noi. Quella che viene doveva essere la settimana dell’iPhone SDK, ma, come vi dicevamo sabato, la suite di sviluppo probabilmente non vedrà la luce prima di metà marzo. Come in una reinterpretazione 2.0 di una nota opera di Beckett anche questa settimana la blogosfera Mac-oriented si aspetta l’arrivo dei nuovi MacBook Pro. E come ogni settimana, manco a dirlo, c’è qualche piccolo indizio che ci porta a scommettere che domani sarà quasi certamente il martedì giusto.

Il copione è già scritto: domani in tarda mattina l’Apple Store online americano restituirà la familiare schermata con il post-it e la scritta “We’ll be back soon” scatenando ondate di supposizioni e smentite. Ma perché i MacBook Pro dovrebbero arrivare proprio questa settimana? Per diversi motivi. Primo, perché Steve Jobs dovrebbe cominciare a temere che un orda di Mac-user imbufaliti possa attaccare la sede di Cupertino per conquistare con la forza i nuovi notebook; secondo, perchè ci sono effettivamente indizi e prove circostanziali (che come sempre lasciano il tempo che trovano ma ci fanno comunque venire l’acquolina in bocca) che suggeriscono questa possibilità.

Il rilascio del SDK non è stato annunciato e sarà probabilmente ritardato. Questo tipo di ritardo nella consegna di un prodotto da parte di Apple talvolta indica l’esistenza di un prodotto che deve essere rilasciato con una priorità maggiore. Valga come esempio il ritardo stratosferico nel rilascio di Leopard che, per ammissione dello stesso Steve Jobs, fu causato in gran parte dalla necessità di concentrare le forze e l’attenzione sul lancio di iPhone. In questo caso può darsi che gli sviluppatori di Cupertino abbiano semplicemente bisogno di più tempo per perfezionare l’SDK, ma anche la necessità di focalizzare le energie sull’upgrade dei MacBook Pro potrebbe aver contribuito allo slittamento nel lancio della suite di sviluppo.

Aggiungiamo anche che gli utenti si aspettano qualcosa di grosso per fine febbraio. Se El Jobso vuole tenersi buona la comunità di Apple Users, deve consegnare una novità importante. Questa settimana non ne vogliamo sapere di tagli al prezzo degli iPod Shuffle o di iPod Video color mimosa in vista della festa della donna! Se Steve continua a tenerci sulla corda rilasciando novità minori rischia che esse passino quasi sotto silenzio o facciano da contorno alla notizia dell’ennesimo lancio mancato dei nuovi MacBook Pro.

Ad alimentare ulteriormente l’ipotesi di un imminente arrivo della nuova linea di notebook ci pensa Essedi. Nello Store Online della nota catena di informatica tutti i modelli di MacBook Pro (tranne due modelli top di gamma) non sono disponibili per l’acquisto, come a suggerire l’intenzionale esaurimento dello stock in attesa di un imminente arrivo della nuova linea.

Rimanete in zona per ogni eventuale novità. Oggi pomeriggio vi suggeriremo inoltre come monitorare lo stato dell’Apple Store in tempo reale direttamente dal vostro Mac, così potrete partecipare appieno alla frenesia che assale tutti gli appassionati della mela in attesa del lancio di nuovi prodotti!