iPhone pieghevole, spunta un nuovo brevetto

di Giovanni Tripodi Commenta

Non è la prima volta che Apple prova a studiare il meccanismo migliore per dar vita ad un iPhone pieghevole, ora però è comparso un nuovo brevetto che lascia presagire una soluzione finale.

Sia Samsung che Huawei si sono già tuffati in questa nuova realtà, con la realizzazione di smartphone pieghevole che comunque hanno avuto delle problematiche prima di arrivare in commercio. Ora però Samsung ha già pronto il successore del suo Samsung Galaxy Fold, che sarà presentato con molta probabilità insieme ai prossimi top di gamma durante l’evento di fine febbraio. Apple sta invece attendendo un po’ di tempo prima di poter dar vita ad un iPhone pieghevole, sta studiando tutte le soluzioni possibili per dar vita ad un prodotto di estrema qualità che non sia facilmente coinvolto nelle medesime problematiche in cui si sono abbattute le aziende concorrenti.

iPhone pieghevole

Il nuovo brevetto di Apple per l’iPhone pieghevole

A tal proposito un nuovo brevetto scovato presso il Patent Office statunitense evidenzia una cerniera che consente ad un display flessibile di piegarsi abbastanza da consentire di ripiegare lo smartphone, ma allo stesso tempo impedire al display di sgualcire l’area di piegatura. Apple ha avuto modo di poter prendere spunto dagli errori commessi da Samsung con il suo Galaxy Fold, che ha avuto notevoli problemi al display una volta realizzato e l’azienda sudcoreana è stata costretta a ritirarlo dal mercato per provvedere a nuove soluzioni.

Come funziona il nuovo brevetto dell’iPhone pieghevole

Proprio per questo il nuovo brevetto della Apple riguardante l’iPhone pieghevole, tiene conto di queste varie problematiche, puntando principalmente di ulteriori rinforzi per proteggere il display. Nel dettaglio, quest’ultimo può essere montato in una scocca richiudibile che è possibile ripiegare sull’asse di piegatura. Non è di certo la prima volta che Apple si accinge a creare un brevetto di questo tipo per l’iPhone pieghevole, ma questa volta sembra esserci una maggiore attenzione per la salvaguardia del prodotto, evitando insomma di imbattersi nelle stesse problematiche affrontate già da Samsung. E’ vero anche però che al momento non sono tantissime le possibilità di assistere ad un iPhone pieghevole, almeno non nell’immediato, ma Apple sta pensando seriamente di poter dar vita ad un dispositivo di questo tipo, probabilmente tra qualche anno.