iPhone 13, possibili lenti a periscopio per migliorare lo zoom ottico

di Giovanni Tripodi Commenta

C’è ancora tempo prima di scoprire come sarà l’iPhone 13, ma è in questi mesi che Apple sta lavorando alle novità che potranno appartenere alla prossima serie di top di gamma.

L’ultima idea della casa di Cupertino riguarda la possibilità di utilizzare lenti a periscopio per lo zoom dell’iPhone 13, in modo da migliorarne nettamente la qualità, senza però compromettere l’estetica del prodotto. Inoltre c’è il rischio che con lo zoom si tenda a trascurare la qualità dell’immagine, che risulterebbe poi troppo sgranata.

iPhone 13

Come funziona lo zoom in uno smartphone?

Apple sta studiando il modo migliore per aggiornare la qualità dello zoom, ma potrebbe affidarsi ad aziende più ferrate da questo punto di vista, come ad esempio Samsung. Non esistono infatti al momento brevetti proprietari in grado di garantire il massimo da questo tipo di tecnologia e per questo Apple potrebbe acquistarli dalle altre aziende. Le lenti a periscopio sono un ottimo alleato per migliorare lo zoom, ipotesi quindi del tutto interessante in vista della realizzazione della nuova serie di iPhone 13, ma prima di inoltrarci in questo tipo di tecnologia, è bene capire come normalmente funziona lo zoom. Si ottiene in genere lo zoom ottico aumentando la distanza tra il sensore di immagini e le lenti, chiaramente però all’interno di uno smartphone lo spazio risulta essere alquanto esiguo e per questo si sta studiando un modo per aumentare l’ingrandimento della fotocamera senza perdere però la qualità dell’immagine.

La soluzione per migliorare lo zoom

Una delle soluzioni più plausibili risiede nella capacità di creare un sistema più lungo di lenti poste in orizzontale e infine riallineate al sensore grazie ad uno specchio interno. Un escamotage che garantirebbe di fare un salto di qualità notevole, senza tuttavia dover aumentare lo spessore del dispositivo. Stando ad ETNews, Apple sta proprio lavorando, insieme a dei suoi partner asiatici, a questa particolare fotocamera piegata a periscopio da integrare all’interno del prossimo iPhone 13. Chiaramente, come accennato in precedenza, Apple cercherà di affidarsi ad aziende più esperte in questo tipo di ambito e non sembra esserci solo Samsung all’orizzonte, potrebbe insomma rivolgersi ad altre realtà come Semco e Sunny Optical. Sicuramente nei prossimi mesi si avrà modo di capire se effettivamente l’iPhone 13 potrà accogliere queste lenti a periscopio per lo zoom.