Apple, nuovo brevetto che rende la batteria più smart

di Giovanni Tripodi Commenta

Novità in vista per gli utenti che utilizzano gli iPhone che potranno avere un controllo più meticoloso dello stato della batteria del proprio dispositivo.

Nelle ultime ore è infatti emerso un particolare brevetto ideato da Apple che non riguarda la creazione di un nuovo device, ma si focalizza su uno degli aspetti più importante per uno smartphone, la batteria. L’autonomia di un dispositivo è un elemento fondamentale per chi si ritrova ad acquistare un nuovo smartphone, è necessario che la batteria consenta una durata lunga nel tempo e non si logori troppo facilmente. Diverse aziende stanno lavorando per creare smartphone sempre più impeccabili da questo punto di vista ed Apple di certo non ha intenzione di trascurare tale aspetto.

batteria iPhone

Il nuovo brevetto ideato da Apple per la batteria degli iPhone

L’ultimo brevetto ideato si focalizza sulla possibilità di garantire una batteria più smart, molto più intelligente, ma ciò sarà possibile attraverso il sistema operativo iOS. L’idea dell’azienda di Cupertino è di poter creare delle nuove funzionalità su iOS che permettano agli utenti di monitorare al meglio lo stato della batteria su iPhone.

Qualcuno potrebbe pensare ad un brevetto che consenta di aiutare a preservare la batteria, ma sappiamo come funzioni di questo tipo siano già presenti su iOS, più nel dettaglio invece si potrà consentire agli utenti di sapere quanto durerà la batteria durante il giorno in base ai dati recenti di utilizzo.

Attualmente, sui vari dispositivi Apple e non solo, l’utente riceve un avviso di batteria scarica solo quando raggiunge il 20%, ma grazie a questo brevetto si potranno rendere queste notifiche più intelligenti e personali. Apple fa un esempio molto chiaro a riguardo evidenziando quando l’utente dimentica di ricaricare il proprio smartphone durante la notte e l’avviso di batteria scarica lo riceve poi la mattina quando però ormai dovrà uscire di casa per lavoro. Grazie invece al nuovo brevetto, l’utente potrà conoscere per filo e per segno lo stato della batteria del proprio iPhone.

Batteria più smart con iOS 15

Diciamo che una tecnologia di questo tipo è già stata vista sul Mac, in cui macOS mostra una stima della durata della batteria. In realtà però con il nuovo brevetto, Apple ha scavato più a fondo, realizzando un sistema molto più complesso ed intelligente.

Nel dettaglio, si ha modo di identificare il comportamento dell’utente in diversi giorni della settimana per regolare gli avvisi della batteria per ogni singolo giorno. Il sistema funzionerebbe anche in base alla posizione dell’utente, ma Apple afferma che i dati verranno elaborati localmente per rispettare la privacy. Grazie a questa tecnologia l’utente si ritroverebbe con un avviso di carica necessaria non a soglie fisse, ma in base al suo storico di utilizzo dell’iPhone, diverso giorno per giorno. Questa funzionalità potrebbe essere introdotta con iOS 15.