AirPods Pro, il nuovo firmware porta con sé l’audio spaziale

di Giovanni Tripodi Commenta

In queste ore è emerso un interessante firmware per AirPods e AirPods Pro che permette di attivare le nuove funzionalità presenti in iOS 14, ormai arrivata alla sua ottava beta.

Con molta probabilità, proprio durante l’evento di quest’oggi, Apple mostrerà qualche novità in più riguardante i nuovi update dei vari sistemi operativi che campeggiano sui diversi dispositivi della mela morsicata. Se non ci sarà insomma spazio per gli iPhone 12, di certo non mancheranno le novità a cui assistere. Intanto però, mentre si attende una nuova versione degli AirPods, ci si può sicuramente accontentare di questo nuovo update che porta con sé delle funzionalità nuove di zecca che potranno non poco incuriosire i vari utenti.

AirPods

E’ bene però precisare che si potrà puntare su queste interessanti funzionalità solo se i dispositivi a cui gli AirPods sono collegati sono aggiornati all’ultima release di iOS, quindi iOS14 che al momento lo ritroviamo ancora in una fase di beta. Sia gli AirPods che gli AirPods Pro potranno contare sull’attivazione del passaggio automatico da un dispositivo all’altro, a seconda chiaramente di quale si stia usando.

La novità dell’audio spaziale per AirPods Pro

Solo invece gli AirPods Pro potranno contare sulla nuova funzione audio spaziale. Ecco come Apple ha descritto questa particolare caratteristica: “consente il rilevamento dinamico della posizione della testa ed applicando filtri direzionali e regolando con precisione le frequenze che arrivano a ciascun orecchio, consente di collocare i suoni in qualsiasi punto dello spazio per una resa surround avvolgente. In più, sfrutta il giroscopio e l’accelerometro negli AirPods Pro e nell’iPhone per seguire il movimento della testa e del dispositivo, poi confronta i due set di dati e rimappa il campo sonoro in modo che resti ancorato al dispositivo anche mentre ci si muove.” Basterà recarsi nel menù della regolazione del volume per poter a questo punto scegliere il nuovo tasto per attivare la funzione audio spaziale.

Arriva lo switch rapido grazie ad iOS 14

Per quel che riguarda invece l’altra funzione presente all’interno del nuovo firmware, si consente il passaggio automatico da un device all’altro. Ciò significa che quando gli AirPods sono abbinati allo stesso account iCloud gli auricolari riconoscono automaticamente il dispositivo che l’utente sta utilizzano passando rapidamente da uno all’altro. La nuova versione firmware sia per gli AirPods di seconda generazione che gli AirPods Pro è la 3A283.