Dettagli extra su AirPower il 26 giugno

di Gio Tuzzi Commenta

Sembra che la AirPower, la base di ricarica wireless di casa Apple, possa finalmente arrivare sul mercato nel periodo di settembre.

La base di ricarica wireless di Apple, la AirPower, è stata annunciata lo scorso settembre insieme ai nuovi iPhone e si pensava che potesse essere commercializzata dopo poco tempo. Così però non è stato e sono passati ormai davvero molti mesi dal suo annuncio e solo ora sono giunte nuove indiscrezioni riguardanti questa AirPower. Il ritardo del lancio sul mercato di questa base di ricarica è da attribuire a dei problemi hardware ed è stato Mark Gurman di Bloomberg a voler chiarire meglio tale situazione, sbilanciandosi anche sull’effettivo periodo in cui verrà commercializzata la AirPower.

Innanzitutto Gurman ha evidenziato come le intenzioni di Apple fossero di proporre questa base di ricarica wireless per il WWDC, ma purtroppo non c’è stato modo di risolvere in tempo qualche problematica relativa alla ricarica contemporanea di tre dispositivi, funzione che sarà importante per questa AirPower. Qualcosa quindi continua ad andare storto dal punto di vista hardware e sembra che il problema principale sia dovuto al chip che si occupa di tutto il funzionamento dell’AirPower.

Questo chip infatti tende ad eseguire una versione ridotta di iOS che si ritrova ad essere tra l’altro ricca di bug che impediscono il corretto funzionamento del device. Gli addetti ai lavori di Apple stanno lavorando proprio per risolvere tale problematica ed eliminare una volta per tutte questi bug dall’AirPower. Secondo però Gurman la commercializzazione della base di ricarica wireless a stampo Apple non è lontana, ma dovrebbe avvenire finalmente a settembre, in concomitanza con gli iPhone 2018.

Ovviamente Apple ci tiene a diffondere un prodotto che sia assolutamente funzionante, ma per fare ciò si necessita di più tempo per risolvere tutte le questioni in sospeso. Attendiamo nuove notizie a riguardo.