Flutter: inviare (virtual) MMS da iPhone

di Michele Baratelli 10

Nome: Flutter 1.0
Categoria: Social Network – Licenza: Gratuita
Data di rilascio: 12/09/2008 – Piattaforma: iPhone – iPod Touch

Mancanza voluta oppure dimenticanza di lusso: insomma, in qualsiasi modo la si voglia vedere, non è possibile inviare e ricevere MMS da iPhone. Se ne è già parlato da tempo: c’è chi sostiene che tanto gli MMS sono inutili e fa bene Apple a non contemplarli e chi invece sostiene che è una grave lacuna per iPhone anche se personalmente non ne spedirebbe nemmeno uno. Se ne sentite la mancanza, da poco è comparso su App Store Flutter: potrete (per ora) inviare “Virtual MMS“, ma, non riceverli. “Virtual MMS“? No, non è un errore di battitura, è una “trovata” che potrebbe risultare interessante.

Se proprio non potete fare a meno di inviare MMS, Flutter potrebbe diventare uno standard per iPhoneJailbreak senza dover per forza applicare il per poter installare una App che violi i dettami di SDK: SwirlyMMS, già presentata tempo fa, potrebbe fare capolino a breve su Installer.App o Cydia anche per il firmware 2.1. Per chi non volesse applicare il Jailbreak al proprio iPhone 3G, è giusto trovare soluzioni alternative. Flutter funziona anche con iPod touch: ovviamente deve essere disponibile una connessione Wi-Fi.

“Soluzioni alternative” che sono percorse da Flutter: non invieremo dei veri e propri MMS, ma, come scritto poco sopra, dei “Virtual MMS“. Cosa cambia? In primis, in questo modo, l’applicazione sembra rispettare i dettami di SDK; in secundis, sono leggibili anche da tutti i cellulari senza supporto MMS. In sostanza ciò che si invia tramite Flutter è un messaggio contenente un link a una pagina web in cui verrà visualizzato il messaggio. Il produttore sostiene che tutto il processo, costi di connessione internet esclusi, sia gratuito: possedendo un abbonamento non sono in grado di confermare immediatamente questo dato e prego, chi fosse in grado di farlo, di lasciare un messaggio nei commenti.

Spulciando un po’ il sito del produttore si apprende che la funzionalità di invio di “veri MMS” potrebbe essere presa in considerazione per il futuro e non escludono anche che, sempre in futuro, Flutter possa anche ricevere MMS. Interessante è la possibilità di inserire la località in cui si spedisce un MMS tramite il geotagging di iPhone 3G.

Vediamo come funziona questo Fluter per iPhone e iPod touch. Dopo esserci registrati (verrà richiesto nome e cognome, numero di telefono, data di nascita e indirizzo E-Mail) e dopo aver ricevuto un messaggio che conferma che il nostro device è abilitato al servizio (se non lo ricevete subito, provate a farvene spedire altri), potremo divertirci a inviare “Virtual MMS” che potranno essere visualizzati anche da un altro iPhone: ribadiamo infatti che ciò che si invia è un messaggio contenente un link diretto a un indirizzo web. Le immagini potranno essere scattate al momento o scelte nella galleria immagini: nuove funzioni, come l’invio di file audio, potrebbero essere disponibili con le prossime versioni.

Nel complesso è un buon programma e funziona bene: certo, è presente qualche problemino per via della “giovane età”, ma, assolutamente nulla a cui non è possibile ovviare. Consigliamo il download di Flutter a tutti, in quanto aggiunge una funzionalità che non è presente di default in iPhone e poi è gratuito. Non escludiamo che Flutter in futuro possa diventare a pagamento, ma, per ora, è soltanto un nostro pensiero. Maggiori informazioni potete leggerle direttamente sul sito dello sviluppatore.

Un caloroso ringraziamento a Tiziano per le segnalazioni.

Flutter è disponibile nell’ App Store di Apple nella categoria “Social Network” gratuitamente.