iWeb ’09, le novità non segnalate

di Gabriele Contilli 6

Il Macworld 2009 è stato dominato dalla presentazione della nuova suite iLife ’09 ma, a dirla tutta, Schiller si è concentrato quasi esclusivamente sull’elencazione delle nuove caratteristiche di iPhoto, iMovie e Garage Band, tralasciando di segnalare anche le piccole (ma gradite) novità contenute in iWeb ’09.

iWeb è il software che permette a chiunque di creare un proprio sito web senza dover conoscere un solo tag HTML; partendo dai temi predefiniti, è facile aggiungere testo, foto e video e poi pubblicare il tutto online. Ora, grazie alla nuova versione di questo software, è tutto più semplice: vediamo le novità introdotte.

Supporto ai video Youtube

Finora, in iWeb, era possibile inserire esclusivamente filmati QuickTime, limitando fortemente le possibilità del software; ora, grazie ad una widget apposita, iWeb supporta finalmente i filmati Youtube. Oltre alle widget per i feed RSS, timer per conto alla rovescia, e altri contenuti dinamici, ecco spuntare la widget Youtube che, inserendo il link del video, vi permetterà di aggiungere il filmato desiderato nella pagina del vostro sito web e di ridimensionarlo come volete, permettendovi anche di scegliere se mostrare o meno il menù con i filmati correlati (il classico menù che appare passando con il mouse sopra al video).

Pubblicate il sito ovunque, tramite FTP

Una delle peggiori limitazioni di iWeb era quella di vincolare la pubblicazione del vostro sito a Mobile Me; nonostante fosse un limite aggirabile tramite software di terze parti come Cyberduck, non aveva senso che tale limite continuasse ad esistere e quindi, alla Apple, hanno finalmente deciso di concedere la pubblicazione via FTP verso qualunque servizio di hosting. Cliccando sul pulsante “Pubblica” è possibile scegliere se pubblicare il sito in una cartella sul vostro hard disk, sul vostro account Mobile Me o direttamente su uno spazio web raggiungibile via FTP; inserendo tutti i dati necessari (indirizzo FTP, user name e password) iWeb tenterà una prima connessione per verificare se i dati inseriti sono corretti e, successivamente, pubblicherà il sito nello spazio indicato. Una caratteristica indispensabile e Apple, finalmente, sembra averlo capito.

Integrazione con Facebook

Neppure iWeb, dopo iPhoto, è stato risparmiato dal fenomeno Facebook; anche qui, quando aggiornerete il vostro sito web, potrete comunicarlo ai vostri amici. Le modifiche al sito verranno segnalate sul vostro profilo e iWeb, automaticamente, invierà ai vostri amici un comodo link al contenuto aggiornato.

Insomma, poche novità ma decisamente utili e comode e che ci evitano di ricorrere a software di terze parti per sopperire alle mancanze del vecchio iWeb.