Sopravissuto al terremoto: iPhone mi ha salvato la vita

di Redazione 56

haitiiphonerescue092834Certe storie hanno dell’incredibile. Una di queste è sicuramente quella capitata a Dan Woolley, residente a Colorado Springs, a causa dell’immane tragedia occorsa ad Haiti per il terremoto. Dan si trovava a Port au Prince all’interno dell’Hotel Montana, quando il terremoto lo ha sorpreso insieme a tantissimi altri, intrappolandolo sotto le macerie.

Con un’enorme dose di fortuna e grazie al suo iPhone, Dan è riuscito ad autodiagnosticarsi la frattura del piede, una lacerazione al cranio e il successivo stato di shock. Utilizzando una App di pronto soccorso, il cui nome non è dato sapere, è riuscito a compiere tutte quelle manovre che gli hanno consentito di resistere fino all’arrivo dei soccorsi e alla successiva liberazione dalle macerie.

Le applicazioni dedicate al pronto soccorso sono assai numerose su App Store e, almeno in questo caso, si sono rivelate più che utili. Potrebbe essere un’accortezza averne una sempre con se’. Se non bastasse, ci sono podcast dedicati all’apprendimento di tecniche di primo soccorso.

Certo, fa tristezza sapere che difficilmente un haitiano si sarebbe comunque potuto permettere tutto questo a livello economico, mentre allo stesso tempo non possiamo non gioire per Dan Woolley, sopravvissuto grazie ai suoi “potenti mezzi”.

Sul sito di NBCMiami trovate anche una video intervista a Dan Woolley.