iPhone 7 è lo smartphone più performante del 2016

di Luigi De Girolamo Commenta

iPhone 7 è lo smartphone più performante del 2016, almeno stando a quanto emerso ufficialmente in queste ore da nuove rilevazioni. Ecco tutti i dettagli sulla vicenda

iphone-7

Giungono ulteriori conferme sullo strapotere dell’iPhone 7 in questo 2016. Sono trascorsi poco più di tre mesi dalla suo arrivo sul mercato, ma il top di gamma di casa Apple ha stracciato immediatamente la concorrenza. Non parliamo al momento di mercato, quanto piuttosto di performance garantite da questo iPhone 7. Qualche giorno fa già AnTuTu aveva eletto l’iPhone 7, insieme chiaramente alla sua variante Plus, come smartphone più potente in circolazione ed ora questa tesi è stata confermata anche dalla piattaforma Techradar.

E’ vero che alla fine ciò che conta è vendere quanti più smartphone possibili, ma è importante anche affidarsi a prodotti che siano di qualità e soprattutto performanti ai massimi livelli. Solitamente chi è appassionato di tecnologia, prima di acquistare uno smartphone, si informa attentamente sulle specifiche tecniche di diversi modelli ed arrivare poi alla decisione finale.

In questo caso possono essere d’aiuto le varie recensioni o i risultati dei test effettuati sui vari device. Ebbene sotto questo aspetto l’iPhone 7 ha sempre primeggiato, rivelandosi il modello più performante del 2016. Se quindi si ha intenzione di puntare sulla potenza, senza dubbio la scelta dovrà ricadere sul top di gamma di Apple. Quest’ulteriore conferma arriva, come accennato in precedenza, anche dalla piattaforma Techradar che ha svolto dei test di velocità su diversi top di gamma, tutti sottoposti alle medesime mansioni ed il risultato è stato davvero interessante.

L’iPhone 7 è stato posto in contrasto con il Samsung Galaxy S7, il Google Pixel, il Sony Xperia Z5, l’HTC 10 e l’LG G5, tutti hanno svolto le stesse attività ed alla fine ha avuto la meglio il device Apple. Infatti quest’ultimo ha impiegato 1 minuto e 11 secondi nel svolgere le diverse mansioni, mentre il secondo classificato, il Google Pixel, ha impiegato 2 minuti e 3 secondi. Il peggiore è stato invece il Sony Xperia Z5 con i suoi 3 minuti e 6 secondi.