iPhone 6 (e non solo) in Danimarica riparati devono essere sostituiti con modelli nuovi

di Luigi De Girolamo Commenta

iPhone 6 (e non solo) in Danimarica riparati devono essere sostituiti con modelli nuovi, stando a quanto emerso proprio in questi giorni. Ecco cosa c'è da sapere in questo senso

iphone-6-plus

L’assistenza Apple è sempre stata impeccabile, è un servizio che quasi mai provoca qualche lamentela da parte degli utenti. Eppure in Danimarca la situazione sembra essere ben diversa, causa soprattutto una denuncia arrivata da un cliente che aveva chiesto la riparazione del suo iPhone 4. In poche parole il device portato in assistenza, quindi sottoposto a riparazione, è stato sostituito con un modello rigenerato. Insomma, non solo iPhone 6.

Il mercato degli iPhone rigenerati è sempre molto attivo, ma chiaramente i prodotti in questione non sono nuovi e si ritrovano ad avere componenti riciclate al suo interno. Quest’ultimo aspetto però garantisce il prezzo più basso per questa tipologia di iPhone ed è proprio questo il punto cruciale sul quale ha fatto leva un tribunale della Danimarca. Alcuni giudici danesi infatti hanno stabilito che Apple non ha il diritto di sostituire gli iPhone in riparazione con modelli rigenerati, ma deve garantire al cliente un dispositivo nuovo di zecca.

Questa decisione è arrivata proprio dopo la denuncia messa in atto dal cliente dell’iPhone 4. Come detto il modello rigenerato è formato da parti riciclate e queste chiaramente abbassano notevolmente il valore di rivendita sul mercato dell’iPhone. Se insomma un utente, dopo aver portato il proprio iPhone a riparare, decidesse alla fine di rivenderlo, il prezzo sarebbe nettamente inferiore con un prodotto rigenerato tra le mani.

Bisogna ora capire se questa sentenza mossa da alcuni giudici danesi sarà confermata anche in appello, perché qualora ciò si avverasse, Apple si ritroverebbe a dover sostituire tutti gli iPhone riparati in Danimarca con modelli nuovi. Chiaramente altri Paesi potrebbero poi richiedere il medesimo trattamento e si rischierebbe di creare una reazione a catena senza fine.