Il bug della app “Danneggiate” che affligge Mac App Store

di Lorenzo Paletti 2

Un bug ha colpito in queste ore il Mac App Store impedendo l'apertura di applicazioni recentemente scaricate o aggiornate. Il problema sarebbe insito nel certificato di autenticità che verifica se una app è originale o meno.

Damaged-Mac-App-Store-Apps

Un grosso problema sembra affliggere il Mac App Store in queste ore. Come segnalato da molti utenti, diverse applicazioni indicano l’errore “Danneggiato” quando l’app viene lanciata. Sembra che il problema abbia cominciato a verificarsi verso la fine di mercoledì scorso, e sembra affliggere qualsiasi genere di applicazione, incluse alcune tra le più celebri come 1Password, Acorn, Byword, Call of Duty 2, DaisyDisk e Tweetbot.

Gli utenti Mac vengono avvisati da un messaggio di errore quando viene aperto il Mac App Store:

”Nome del’applicazione” è danneggiato e non può essere aperto. Cancella “Nome dell’applicazione” e scaricalo nuovamente da App Store.

Lo sviluppatore di Tweetbot Paul Haddad ha scritto su Twitter che il problema sembra essere legato alla data di scadenza della certificazione dell’autenticazione che permette alle app scaricate da Mac App Store di essere lanciate. Il problema sarebbe in particolare legato alla nuova tecnica di criptatura del certificato che darebbe problemi soprattutto su vecchie versioni di OS X.

Il problema colpisce comunque anche utenti di El Capitan, l’ultimo sistema operativo di Apple per Mac rilasciato da poche settimane. Haddad ha quindi aggiunto che tutte queste applicazioni non funzionanti che cercano di contattare i server di Apple per verificare il certificato starebbero mettendo in ginocchio i server di Apple, complicando ulteriormente il processo di certificazione delle app scaricate.

Haddad sostiene che riavviare il Mac con OS X 10.10 potrebbe risolvere il problema, anche se alcuni utenti hanno dovuto provare a disinstallare e reinstallare da zero le applicazioni, eseguendo log-out e log-in in Mac App Store. Nel peggiore dei casi, quindi, sembra che sia possibile risolvere in maniera casalinga il problema. Sappiate solo che se avete problemi a lanciare app scaricate da Mac App Store in queste ore non siete soli.

[via]