Gaming mobile: anche il 2018 un anno d’oro, +51%

di Gio Tuzzi Commenta

gaming mobile

Quando arriva il mese di dicembre, partono ormai in automatico i bilanci e gli approfondimenti relativi all’andamento nel corso dell’anno di ogni tipo di prodotto. In particolar modo, questa volta ci concentriamo sulle app dedicate al gaming su dispositivi mobili. Quest’anno ha messo per l’ennesima volta in evidenza come alcuni trend stiano disegnando sempre di più l’orientamento del pubblico per i dispositivi mobili. Ormai, l’epoca delle console si può dire conclusa, visto che tra smartphone e tablet, ormai è questo il nuovo fulcro del successo, sia in termini di vendite che di giocabilità.

Gaming mobile, un trend che non accenna a diminuire

Tra le varie applicazioni legate a giochi sempre più potenti in via di sviluppo troviamo anche tanti titoli legati al betting online. È in costante crescita il numero di utenti, infatti, che naviga da dispositivo mobile su piattaforme come il casino LeoVegas, scommettendo soprattutto sulle partite di calcio del weekend. Insomma, ogni nostro svago passa ormai, quasi inevitabilmente, dagli smartphone, sia che si tratti di utilizzare un’app per il fitness che per piazzare una scommessa sulla propria squadra del cuore. Fino ad arrivare a Pokémon GO, come riscontrato in queste ore con un nostro approfondimento.

Nintendo e la piattaforma mobile Tegra X1

Nel 2018 le statistiche parlano chiarissimo: il 51% degli utili di tutta l’industria videoludica arriva dai device mobili, mentre il comparto console e pc si dovrà dividere il 49% restante dei ricavi in parti praticamente identiche. Apple, chiaramente, non è rimasta impreparata di fronte a tale rivoluzione. Basti pensare come, già nel 2009, gli smartphone offrivano agli utenti delle esperienze di gioco in 2D che avevano diversi punti in comune con quelle delle console targate Nintendo e Sony.

Non è un caso, tra l’altro, che proprio una piattaforma mobile come Tegra X1, sviluppata da Nintendo, abbia ottenuto fin da subito un successo impressionante, portando a quel fenomeno che è diventato Nintendo Switch. Pensiamo per un attimo anche ai controller Gamevice o a prodotti del calibro di Nubia Red Magic: insomma, il trend videoludico su mobile sta avendo la meglio su tutto il resto.