Steve Jobs memorial: commozione e musica per ricordare l’iCEO

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Ieri alle 10:00, ora del Pacifico, si è tenuta nel campus di Cupertino la commemorazione di Steve Jobs che Tim Cook aveva annunciato la scorsa settimana con una email interna. La celebration era riservata ai dipendenti della sede centrale. Tuttavia anche gli Apple Store di tutto il mondo sono rimasti chiusi per permettere ai team del settore retail di seguire l’evento da remoto.
L’unica testimonianza dell’evento che Apple ha fornito ufficialmente ai media è la foto che trovate in apertura. Non c’era alcun commento di accompagnamento al comunicato, non ce n’era bisogno.

Tim Cook ha aperto la commemorazione, con un discorso che su Twitter molti dipendenti hanno definito commovente. Anche Al Gore ha parlato e così Bill Campbell, un altro membro del consiglio di amministrazione che di Steve poteva certamente definirsi amico.
Dopo il momento delle parole e dei ricordi è venuto il momento della musica. Sul palco allestito al centro del Campus sono saliti i Coldplay e Norah Jones, artisti del panorama recente che Jobs conosceva bene ed ha amato molto.

L’interno del campus è stato allestito per l’occasione con le gigantografie di alcune delle fotografie più famose di Jobs, come quella ormai famosissima di un giovane Steve nella posizione del loto con un Macintosh sulle gambe. Non era l’unica fotografia. Dal video aereo pubblicato da CNet si possono notare altre immagini, fra le quali diversi scatti famosi realizzati dalla fotografa (e amica personale di Jobs) Diana Walker.