iTunes Match compare in iOS 5 (e sugli iTunes Store internazionali): manca poco?

di Lorenzo Paletti 2

Nelle scorse ore gli utenti di iOS 5 hanno cominciato a notare una nuova funzione comparsa nel menu Musica delle Impostazioni dei loro iDevice. Apple ha infatti attivato da remoto l’interruttore che permette di attivare e disattivare i servizi di iTunes Match. Gli utenti non posso ancora utilizzare il servizio, mentre gli sviluppatori che sono riusciti a entrare nella beta di iTunes Match del mese scorso potranno tornare a sfruttare le funzioni della piattaforma. Un simile indizio in iOS 5 potrebbe indicare che i tempi per iTunes Match sono maturi, e che il tanto atteso lancio sia imminente. Al momento il tentativo di attivare iTunes Match riproduce un messaggio d’errore che invita l’utente ad attivare il servizio visitando iTunes.

Per chi ancora non lo sapesse, iTunes Match è la vera chicca riguardante iTunes Store presentata durante la WWDC dello scorso giugno e ripresa anche durante l’evento del quattro ottobre. Si tratta di un servizio fornito da Apple che permette, pagando 25 dollari l’anno (attualmente si conosce solo il prezzo statunitense) di ottenere per qualsiasi canzone presente nella propria libreria di iTunes i privilegi della musica acquistata su iTunes Store. Questo significa che l’album che avete acquistato su CD può, una volta rippato in iTunes, essere scaricato da iTunes Store in alta qualità, e i brani che lo compongono possono essere ascoltati in streaming da qualsiasi dispositivo abbinato al vostro Apple ID.

Si era inizialmente pensato che Apple stesse lavorando ad iTunes Match per il solo lancio statunitense, ma proprio pochi giorni prima dell’evento del quattro ottobre era arrivata la notizia che Cupertino stava lavorando alacremente con le etichette discografiche per ottenere i diritti necessari a lanciare il servizio a livello internazionale. Lo stesso Eddy Cue, durante la presentazione di iCloud, aveva confermato che un lancio internazionale era nei progetti di Apple. Ora sui diversi iTunes Store internazionali (Germania, Australia, Inghilterra, Austria, Canada, Irlanda) stanno comparendo banner che indicano che iTunes Match arriverà presto, e anche questo aiuta a credere che il servizio sia pronto al lancio e soprattutto che possa arrivare in tutto il mondo (o quasi) già dal primo giorno.

[via]