iPhone Pro, ecco come viene immaginato in un video render

di Gio Tuzzi Commenta

Un concept di grande livello è stato realizzato da Smit per l’iPhone Pro, modello che sicuramente non vedremo in commercio quest’anno

iPhone Pro
iPhone Pro

L’iPhone 11 non porterà con sé quella rivoluzione estetica e tecnica che forse alcuni aspettano da qualche anno, ma nell’immaginario di Jermaine Smit sarà soprattutto l’iPhone Pro a regalarci delle belle soddisfazioni. E’ bene premettere come si stia parlando di un dispositivo non esistente e che probabilmente non arriverà molto presto, ma potrebbe essere un’idea interessante da considerare per Apple per i prossimi flagship.

Il concept di questo iPhone Pro fa senza dubbio sognare sia dal punto di vista tecnico che estetico e vediamo più nel dettaglio cos’ha immaginato Smit. Innanzitutto ritroviamo la fotocamera a tre lenti posteriore, ma c’è una riorganizzazione differente rispetto a quella che vedremo sull’iPhone 11.

Questo presunto iPhone Pro infatti propone un nuovo design per la fotocamera posteriore con i tre sensori che sono stati posizionati in maniera orizzontale, inoltre anche la tecnologia utilizzata è differente. In quest’ultimo caso infatti la fotocamera riflette la luce che arriva, inviando fasci luminosi sotto al sensore posto sotto la lente e si ha modo così di liberare più spazio per lo zoom ottico. Stando a questo concept realizzato da Smit per l’iPhone Pro non è più presente il classico Notch, adottando una nuova soluzione per i sensori anteriori. L’idea è quella di nasconderli tutti sotto al display, come insomma ha fatto Samsung con lo speaker ed Oppo con la fotocamera.

Sono tecnologie che richiedono un lavoro alquanto complicato e lungo da mettere in atto, ma queste due novità possono tranquillamente mandare in pensione il Notch. E’ piuttosto impossibile che al momento Apple prenda questa decisione sui sensori anteriori, probabilmente passeranno ancora molti anni prima di poter assistere a questa rivoluzione, ma godiamoci questo interessante concept realizzato da Smit per l’iPhone Pro. Sicuro insomma per l’iPhone 11 tutto resterà alquanto simile ai modelli attuali, dovremmo capire se già il prossimo anno Apple potrebbe prendere in considerazione queste novità tecnologiche.

Staremo a vedere se, al momento della sua presentazione effettiva, l’iPhone Pro sarà in grado o meno di confermare le voci che abbiamo raccolto per voi in questi giorni, fino ad arrivare al report di oggi 7 luglio per chi segue da vicino il progetto.