IDC: i tablet supereranno i portatili nel 2013

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

IDC ha pubblicato ieri nuove previsioni sulla crescita del mercato dei tablet nel corso dei prossimi mesi e dei prossimi anni. Sono dati particolarmente interessanti perché confermano, con una maggiore precisione numerica e analitica, un trend che è sotto gli occhi di tutti, ovvero l’ascesa dei tablet come “computer personale” d’elezione per la maggior parte degli utenti.
Secondo le stime della nota firm di analisi di mercato, i tablet supereranno i portatili per numero di unità vendute già nel 2013, mentre nel 2015 avverrà il sorpasso sul conto complessivo dei PC, sia desktop sia portatili.Schermata 05-2456441 alle 19.29.07

Altro dato particolarmente interessante (e altro elemento in controtendenza con l’improbabile rumor sul Maxi iPad) è la crescita dei tablet con schermo di dimensioni inferiori agli 8 pollici.
Il primo modello di iPad Apple con schermo da 9,7″,” si legge nel comunicato di IDC, “era percepito da molti come il modello ideale. E’ andata così fino a che i tablet Android con schermi da 7 pollici non hanno iniziato a guadagnare terreno sul mercato. Apple ha risposto con l’iPad mini nel quarto trimestre 2012 e nello spazio di due trimestri la categoria dei tablet con schermo inferiore a 8 pollici è esplosa fino a prendersi il segmento più ampio in termini di vendite totali”.

E’ di fatto l’ennesima prova della fondatezza dell’ultima visione di Steve Jobs e la conferma delle sue previsioni sullo sviluppo dei sistema di personal computing nell’era cosiddetta Post-PC.
Sta succedendo davvero, e ora i numeri lo confermano, insomma.

Interessante, a questo proposito, l’analisi di Ryan Reith, Program Manager della divisione Mobility Tracker di IDC, che assomiglia non poco a quanto Jobs disse (non senza suscitare critiche) durante la sua intervista alla D8 conference, nel giugno del 2010, a pochi mesi dal lancio del primo iPad: “Il superamento dei portatili nel 2013 e di tutti i PC nel 2015 da parte dei tablet indica un cambiamento significativo cambiamento nelle attitudini dei consumatori nei confronti dei dispositivi di computing e le applicazioni e gli ecosistemi che girano su di essi. IDC crede ancora che i PC avranno un ruolo importante in queste nuova era del computing, specialmente fra gli utenti business. Ma per molti consumatori il tablet è una soluzione semplice ed elegante per molti degli usi per cui prima utilizzavano un PC.”