iOS 13, interessanti novità in arrivo con la Modalità Dark e non solo

di Gio Tuzzi Commenta

Novità in arrivo con iOS 13, il nuovo aggiornamento porterà con sé numerose migliorie soprattutto per il mondo iPad, senza trascurare l’arrivo della Modalità Dark

iOS 13

Non è ancora possibile scoprire nel dettaglio cosa iOS 13 porterà con sé in questa nuova release del sistema operativo di Apple, ma ci sono anticipazioni interessanti che possono iniziare a rendere un po’ l’idea di come potranno cambiare le cose. Prima di arrivare al rilascio ufficiale di iOS 13 bisogna attendere un bel po’ di mesi, con la versione d’anteprima prevista per l’inizio dell’estate durante il Worldwide Developers Conference.

Grazie però a Bloomberg è stato possibile scovare qualche particolare funzione in arrivo tramite iOS 13 e che rinnoverà soprattutto il mondo iPad. Questo nuovo update sarà infatti importante principalmente per il mondo tablet targato Apple, è qui che avverranno i cambiamenti più sostanziosi e vediamo più nel dettaglio di cosa si tratta. In primis ci sarà la possibilità di puntare su nuove Emoji e Audimoji, ma ciò che potrà attirare maggiormente l’attenzione degli utenti Apple è sicuramente l’arrivo della Modalità Dark.

Come già accaduto per macOS Mojave, si attiverà una modalità che agevolerà la fruizione notturna dei contenuti. Grazie ad iOS 13 ci sarà anche un aggiornamento cospicuo per Apple CarPlay, ma ciò che cambierà più di tutti sarà il mondo iPad. Al momento, dalle prime indiscrezioni, si parla di una rinnovata schermata Home, con l’arrivo anche di una particolare opzione che permette di poter passare tra le diverse finestre di una stessa app, senza poi escludere dei netti miglioramenti anche alla gestione file.

Altra novità importante è data dal multitasking ulteriormente migliorato per garantire di lavorare con due app affiancate. Ci saranno novità anche per i vari servizi tv in streaming e riviste digitali in abbonamento, ma bisognerà attendere in questo caso un aggiornamento specifico di iOS 13 che avverrà più nella seconda metà dell’anno. Non ci resta che attendere qualche ufficialità da parte di Apple.