Nuovi MacBook Pro e nuovi iMac in arrivo tra fine febbraio e marzo?

di Giuseppe Benevento 12

Già pronte le linee di montaggio per i nuovi Mac disponibili dopo San ValentinoEra il 24 febbraio quando Apple lanciò la nuova gamma di MacBook Pro Early 2011 di cui vi abbiamo ampiamente parlato in passato. I MacBook Pro in questione non sono cambiati molto da un anno a questa parte. Tanto che Apple, nell’ottobre dello scorso anno, ha aggiornato silenziosamente la sua gamma di portatili Pro assegnandole l’indentificativo di Late 2011.

L’aggiornamento di ottobre ha interessato l’introduzione di CPU e GPU con una frequenza di poco superiore a quella dei modelli presentati ad inizio 2011. In ogni caso si è trattato di nulla di eclatante come ha “ammesso” anche Apple con il suo silenzio a riguardo.

Questo significa che non ci sono novità significative sui MacBook Pro da quasi un anno e, forse, c’è un segnale che le linee di montaggio sono in preparazione per sfornare delle novità molto presto.

Dopo i risultati fiscali presentati il 24 febbraio, il nuovo iCEO Tim Cook incontrerà i dipendenti Apple per ringraziarli personalmente del loro impegno e per discutere su alcune entusiasmanti novità che la Mela presenterà nel corso dell’anno. C’è da immaginare che il successore di Jobs non svelerà nulla per evitare fughe di notizie dalla riunione a porte chiuse con “semplici” dipendenti, ma sicuramente dirà che tanti nuovi e rivoluzionari prodotti sono pronti al rilascio.

Tra questi potrebbe esserci la futura gamma di MacBook Pro che, come si vocifera da tempo, potrebbe ricalcare lo stile dei MacBook Air e quindi senza SuperDrive, molto più sottili degli attuali e con monitor di tipo Retina Display. Questi sono solo rumors, ma che i nuovi MacBook Pro siano vicini forse ce lo lascia intuire Apple stessa. E probabilmente non solo quelli.

Sulla pagina dell’Apple Store Online è presente il classico collegamento alla sezione in cui l’azienda di Cupertino fornisce le scadenze per ricevere in tempo per essere regalato il prodotto con la mela mangiucchiata acquistato. La festività di cui parliamo è San Valentino.

Ci è saltato all’occhio il fatto che Apple proponga iDevice personalizzati (con l’incisione per intenderci) fornendo le data ultima entro cui ordinare i prodotti. Per quanto riguarda i Mac, invece, nessuna data è fornita per la configurazione personalizzata come mostrato nell’immagine di apertura. Questo fa pensare che a Cupertino stiano pensando di smaltire le scorte di Mac e preparando le linee di assemblaggio per nuovi modelli di computer portatili, visto che non vi è un vero rinnovo da quasi un anno, ma anche di computer all-in-one.

La nostra è solo una congettura, ma alcune configurazioni di Mac sul negozio on line statunitense non riportano il classico 1-3 giorni per l’avvio della spedizione, ma 2-4 giorni. Il che fa pensare ad un inizio di scarsità di componenti.

Se quindi sommiamo quanto fin qui esposto, dobbiamo presupporre che nella seconda metà di febbraio, come avvenne un fa, o al più a marzo ci sarà un rinnovo dei computer Apple. Staremo a vedere.

Adesso tocca a voi. Diteci nei commenti cosa ne pensate di quanto esposto e proponete la vostra idea riguardo al possibile lancio dei nuovi computer di Apple.