iMac 27 pollici: le scorte scarseggiano, in arrivo i nuovi modelli?

di Giovanni Tripodi Commenta

In casa Apple qualcosa bolle in pentola per i prossimi mesi e non si parla solo di nuovi iPhone e novità software, ma potrebbero esserci a breve delle novità importanti che riguardano l’iMac 27 pollici.

In questi ultimi giorni si è notato come sullo store di Apple scarseggino notevolmente le scorte di questo computer, chiunque insomma stia tentando di acquistare un iMac 27 pollici, si ritrova a dover fare i conti con ritardi alquanto eccessivi nella consegna del prodotto. Non è però solo un problema di ritardo, ci vuole anche un mese per riuscire ad avere il computer a casa, ma anche la reperibilità scarseggia notevolmente.

iMac

Perché l’iMac 27 pollici è introvabile sul sito di Apple?

Sembra quindi essere un’impresa acquistare un iMac 27 pollici e ci sono a questo punto diverse scuole di pensiero che spiegano tale problema. C’è chi pensa alle problematiche legate alla pandemia da Coronavirus, che inevitabilmente ha rallentato i tempi nella reperibilità delle varie componenti utili nella produzione di qualsiasi dispositivo Apple, mentre altri sostengono che c’è di mezzo l’arrivo prossimo di un nuovo iMac del tutto rinnovato. Quest’ultima tesi è caldeggiata da diversi analisti e leaker che da anni seguono le vicende Apple, consapevoli insomma come l’azienda di Cupertino renda praticamente irreperibile un determinato prodotto quando è in procinto di rinnovarlo.

Nuovo iMac 27 pollici in arrivo al WWDC 2020?

E’ possibile quindi che assisteremo ad un nuovo iMac 27 pollici già durante la WWDC del 22 giugno e sarà totalmente differente rispetto al modello attualmente in circolazione. A quanto pare infatti l’azienda di Cupertino ha dato vita anche ad un sostanziale cambiamento estetico, trasformando questo iMac 27 pollici in una sorta di iPad Pro, con cornici del display praticamente ridotte al massimo. Un cambio di design per questo modello non arriva da anni e sarebbe una svolta interessante per tutti coloro che hanno intenzione di acquistarlo.

Vedremo se effettivamente potrà vedere la luce durante il WWDC, ma se nomi del calibro di Ming-Chi Kuo, Jon Posser, Mark Gurman e Sonny Dickson hanno parlato di rinnovamento per iMac 27, vuol dire che sarà con molta probabilità così. Pensare ad una mancata disponibilità del prodotto, solo per problemi legati alla pandemia è una tesi che non regge, visto che altri modelli, come l’iMac da 21,5 pollici, siano già nelle mani degli utenti ad un giorno dall’acquisto.