Messages per Lion disponibile da subito

di Andrea "C. Miller" Nepori 8

Dopo il lancio di iMessage su iOS 5 lo avevamo capito subito: sarebbe stata solo questione di tempo. Qualche mese e il servizio, in un modo o nell’altro, sarebbe arrivato anche su Mac. Era già successo con FaceTime e non c’era motivo perché non succedesse anche con iMessage.


Ci avevamo tutti quanti visto giusto. Apple oggi ha annunciato Messages, una nuova applicazione che sostituirà iChat e che integra anche il protocollo di messaggistica implementato sugli iDevice. L’ha presentata contestualmente alla pubblicazione di una preview per gli sviluppatori di OS X 10.8 Mountain Lion, ma una versione beta dell’applicazione è già disponibile su Apple.com.

Messages non si affianca ad iChat, ma sostituisce in toto la vecchia applicazione e ne eredita la compatibilità con i protocolli AIM, Yahoo, Google Talk e Jabber, aggiungendo iMessage alla lista.
Con Messages si possono inviare messaggi gratuiti illimitati ad iPhone, iPad, iPod touch (con iOS 5) e altri Mac. Magari gli SMS non sono morti del tutto, ma di sicuro non si sentono tanto bene.
La presenza di un’app compatibile con il protocollo iMessage consente di avviare una conversazione sul Mac per poi continuarla su iPad o iPhone (alzi la mano chi è riuscito a farlo su iPad e iPhone con iMessage senza impazzire, fino ad ora. Ok abbassatele pure perché tanto non vi vedo comunque).

Messages vanta anche una integrazione diretta con FaceTime e consente di avviare una chiamata se l’utente con cui stiamo corrispondendo si trova sotto Wi-Fi. Proprio come con iMessage sarà possibile inviare immagini, filmati, allegati e contatti.

La pagina di download è questa: Messages su Apple.com.
Nel momento in cui scriviamo siamo riusciti ad avviare il download dell’applicazione ma se non doveste farcela portate pazienza e provate più tardi, quando il carico sul sito si sarà un po’ allentato, oppure provate con questo link (più o meno) diretto.
Per l’installazione è necessario OS X Lion 10.7.3.