Tutti gli aggettivi del keynote Apple

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

L’autore di questo curioso video, realizzato tagliando dal filmato del keynote del 9 settembre tutte le parole che non fossero aggettivi, sembra voler sostenere implicitamente che la vera forza (o la debolezza, a seconda dei punti di vista) dei keynote di Apple sta negli attributi scelti per descrivere i prodotti presentati. Great, amazing e incredible vanno per la maggiore e ne vengono utilizzati davvero pochi altri.

Eppure la differenza fra l’uso che ne fa Steve Jobs (anche in questo filmato, completamente decontestualizzante) e quello che ne fa Phil Schiller è evidente. Gli stessi identici aggettivi suonano in maniera completamente diversa e Steve, anche in questo video un po’ surreale, sembra molto più convincente del proprio Vice. A testimonianza che la vera essenza del reality distortion field che El  Jobso riesce ancora a creare non sta solo nelle parole pronunciate sul palco.