Crowdfest, il festival incentrato sul tema del crowdfunding

di Martina Oliva Commenta

Crowdfest è il festival italiano tutto incentrato sul crowdfunding. Si terrà a Bologna l’8, il 9 e il 10 aprile 2016.

Buona parte dei prodotti più interessanti ed innovativi, compresi quelli “a proposito di Apple”, attualmente presenti sul mercato sono frutto del crowdfunding, quel particolare processo collaborativo messo in atto da un gruppo di persone che scelgono di utilizzare il proprio denaro per sostenere in comune sforzi e progetti altrui.

Crowdfest

Considerando l’importanza tutt’altro che di poco conto che ad oggi ricopre la pratica del crowdfunding, un’iniziativa quale Crowdfest risulta essere molto molto interessante. Crowdfest, così come suggerisce lo stesso nome, è infatti un festival sperimentale che risulta tutto incentrato, appunto, sul tema del crowdfunding.

Il festival, che si terrà a Bologna l’8, il 9 e il 10 aprile 2016 ed al quale prenderanno parte numerosi ospiti ed esperti, nasce da un’attenta analisi del mercato di riferimento con lo scopo tanto di creare quanto di diffondere una cultura del crowdfunding in Italia andando a favorire lo scambio di esperienze, la formazione e l’investimento nel settore per aiutare il pubblico ad accrescere la fiducia nel mezzo.

Detta in soldoni, gli obiettivi dell’edizione 2016 del Crowdfest e dei suoi fondatori Giacomo ed Egidia Cassinese, sono quindi quelli di creare un momento di aggregazione nazionale, promuovere la pratica in oggetto come mezzo sostenibile, affrontare questioni problematiche e criticità del sistema italiano e diventare il principale luogo di incontro nel Bel paese per domanda e offerta di crowdfunding. Obiettivi ambiziosi? Forse, ma se è vero che l’unione fa la forza allora tutto diventa possibile!

Ad essere particolarmente interessante per chi, come i lettori di TAL, apprezza l’universo tech è la presenza al Crowdfest dell’area Made in Crowd, tutta dedicata, appunto, ad oggetti tecnologici e di design.

Attualmente collegandosi alla sezione del sito Internet ufficiale del festival dedicata all’area Made in Crowd è possibile dare uno sguardo in anteprima ad alcuni interessantissimi prodotti che andranno aumentando nel corso delle prossime settimane e che ovviamente potranno essere visionati live prendendo parte al festival.

Ad essere degno di nota in tal senso è inoltre Made in Italy, il CrowdTalk che si terrà durante il festival ed in occasione del quale sarà possibile schiarirsi le idee circa il crowdfunding e gli accessori smart finanziati attraverso tale mezzo, oltre che riguardo alle dinamiche di produzione e distribuzione sul territorio italiano.

Crowdfest risulta però particolarmente interessante non solo perché consente di osservare da vicino i prodotti e le idee altrui ma anche perché consente di prender parte in prima persona al festival proponendo il proprio progetto per l’esposizione. Compilando infatti l’apposito modulo presente nella sezione dedicata all’area Made in Crowd del sito Internet di Crowdfest chi desidera esporre il proprio oggetto finanziato attraverso una campagna di crowdfunding può inviare la propria richiesta in pochi clic.

In attesa dell’inizio del festival i più impazienti possono comunque restare costantemente aggiornati riguardo tutte le ultime novità iscrivendosi alla newsletter mediante l’apposito pulsante presente sul sito Internet del festival. Chi predilige gli strumenti di social networking può invece dirottarsi sugli account social del festival presenti su Facebook, su Twitter ed anche su Instagram.

Da notare che biglietti per il Crowdfest sono già disponibili, potete acquistarli su: https://crowdfest2016.eventbrite.it/