leonardo.it

Il co-fondatore di Microsoft apre la guerra dei brevetti

 
Luca Iannario
29 agosto 2010
28 commenti

45 paul allen Il co fondatore di Microsoft apre la guerra dei brevetti

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, il co-fondatore di Microsoft, Paul Allen, ha sporto denuncia nei confronti di Apple e di altre corporation per la presunta infrazione di brevetti posseduti dalla sua azienda. Nella giornata di venerdì Allen ha praticamente denunciato mezza Silicon Valley, accusando i giganti di Internet come Facebook, Google e eBay di aver fatto fortuna utilizzando quella che lui ritiene tecnologia propria.

Rivolgendosi alla corte di Seattle il cinquantasettenne esperto di software rivendica i diritti di funzionalità che troviamo tutti i giorni navigando sul Web e per le quali le aziende che ne fanno uso dovrebbero pagare le rispettive royalty. Che la battaglia abbia inizio; nessuna delle aziende chiamate in causa è disposta ad accettare le accuse del signor Allen. Un portavoce di Google, ad esempio, ha dichiarato che “Questa causa contro alcune delle più innovative aziende americane riflette l’infelice abitudine di alcune persone nel competere presso le aule di tribunale piuttosto che sul mercato”.

Le denunce per patent infringement sono sempre più frequenti, probabilmente anche per il seguito che trovano. Sinceramente, a mio parere, trovo che siano solamente un tentativo poco nobile per strappare del denaro per motivi futili. Mark Lemley, docente di legge presso la Stanford University e specializzato in proprietà intellettuale (recentemente ha difeso Google e Netflix per cause di questo genere), sostiene che questo “Sembra il classico caso di patent-troll”. Inoltre, Lemley ha affermato che, quando si tratta di accuse per l’infrazione di brevetti che proteggono tecnologie che hanno ormai una diffusione capillare, è molto difficile che chi sporge denuncia ottenga una vittoria.

Al momento, Allen non è disponibile per rilasciare commenti sulla faccenda; il suo difensore ha affermato che un team è stato al lavoro per anni per svolgere la revisione del suo portfolio di brevetti…e, forse, per cercare qualche “pollo da spennare”.

Seguiranno eventuali aggiornamenti sulla vicenda.

[via]

Articoli Correlati
YARPP
Guerra dei brevetti: Google accusa Microsoft, Apple e Oracle, tutte unite contro Android

Guerra dei brevetti: Google accusa Microsoft, Apple e Oracle, tutte unite contro Android

Sul blog ufficiale di Google è comparso ieri un articolo a firma David Drummond, Vice Presidente Senior di Google e capo dell’ufficio legale di Cupertino, in cui l’alto dirigente accusa […]

Nortel vende brevetti per 4,5 miliardi di dollari

Nortel vende brevetti per 4,5 miliardi di dollari

Nortel, multinazionale canadese leader nel settore delle reti e delle telecomunicazioni, ha annunciato con un comunicato ufficiale che si è conclusa l’asta per la vendita del suo portfolio brevetti, resa […]

Apple si spartisce i brevetti di Novell con Microsoft; Nokia rincara la dose

Apple si spartisce i brevetti di Novell con Microsoft; Nokia rincara la dose

Grazie ad un documento pubblico depositato presso l’antitrust tedesca si è scoperto che dietro la CPTN Holdings LLC, azienda che ha provveduto ad acquisire un importante pacchetto di 882 brevetti […]

Google e Apple contro Paul Allen

Google e Apple contro Paul Allen

Qualche tempo fa il co-fondatore di Microsoft Paul Allen ha denunciato 11 grandi aziende della Silicon Valley per la presunta violazione di alcuni brevetti software concessi circa una decina di […]

Foxconn sposta gli operai, il fratello del fondatore apre negozi Apple

Foxconn sposta gli operai, il fratello del fondatore apre negozi Apple

Aveva promesso aumenti di stipendio per contrastare l’ondata di suicidi nello stabilimento di Shenzen e tecnicamente i patti sono stati rispettati, ma Foxconn ha previsto una scappatoia che permetterà all’azienda […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Ago

    Stanno al caffè…

    29 ago 2010, 10:33 am Rispondi|Quota
  • #2Lucax2-RIP

    Sapete se qualcuno a brevettato l’acqua ad una temperatura superiore dei 100 gradi centigradi?

    29 ago 2010, 10:54 am Rispondi|Quota
  • #3klerik

    Giusto per capire..ma perchè i brevetti Apple sono intoccabili, e bisogna rispettarli in maniera sacrosanta, mentre i brevetti Microsoft non contano e sono solo patent-troll?

    29 ago 2010, 11:37 am Rispondi|Quota
  • #4Camillo Miller

    @ klerik:
    Questi non sono brevetti Microsoft…

    29 ago 2010, 11:48 am Rispondi|Quota
  • #5klerik

    E perchè no?
    Cmq da notare che un paio di articoli prima tutti a lodare il brevetto più inutile del mondo ossia il ritmo di frequenza della lucetta, mentre le migliaia di brevetti Microsoft non hanno senso…

    Io sono contrario ai brevetti in generale, ritengo che se ci fossero stati i brevetti come oggi, saremmo ancora al medioevo.
    Immaginate la rivoluzione industriale con i brevetti di oggi, non ci sarebbe stata nessuna rivoluzione industriale…immaginate se avessero brevettato la ricetta per il pane, la tecnica per fare la carta, il metodo per fare la stampa…sono esempi paradossali ma che fanno capire a quali livelli siamo arrivati.
    E’ giusta la concorrenza industriale, ma credo che ogni invenzione e innovazione dovrebbe essere patrimonio dell’umanità e la bravura dovrebbe stare non nell’avere dei bravi avvocati per far valere i propri brevetti, ma nel saper migliorare l’idea di un’altro…insomma la filosofia opensource.
    Immaginate se all’inizio dei computers si fosse brevettato tutto così fortemente, alla fine ci sarebbe stato lo stallo…
    E oggi credo si stia rallentando l’evoluzione tecnologica a causa di questi brevetti.

    29 ago 2010, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #6fabio

    Premesso che non so quali sono i brevetti in questione, quindi magari hanno pienamente ragione; penso che anche Microsoft, come Nokia sia arrivata a un punto in cui si rende conto di non avere idee davvero valide sul futuro e no solo prossimo, quindi intanto cerca di prendere tempo facendone perdere magari ai vari competitors e magari cercando anche di succhiare loro dei soldi. Come ha detto un portavoce di Google e come scrissi da qualche parte sul web riguardo Nokia che denuncia Apple: ma se quei soldi e tempo per le cause invece li investissero nella ricerca per tirar fuori idee davvero innovative e competere sul mercato non sarebbe meglio? Forse è che di idee non ne hanno!

    29 ago 2010, 12:15 pm Rispondi|Quota
  • #7rogerdodger

    Klerik
    1) nel post da te citato NESSUNO loda il brevetto. Abbiamo semplicemente messo in luce la particolarità di quella funzione e lodato semmai la sua modalità. Quindi tu parti da una premessa falsa poiché nessuno ha lodato il brevetto.

    2) i brevetti spesso portano anche a innovazione e concorrenza ma sono discorsi lunghi. Leggetevi qualche libro di privato dell’informatica.

    3) sta diventando STUCCHEVOLE secondo me leggere ogni volta ogni volta ogni volta ognivolta che c’è un post su un brevetto robe del tipo: “basta brevettare tutto basta brevetti su cose così” e secondo me siamo alla fiera dell’ipocrisia
    a) perché se voi foste al loro posto fareste esattamente la stessa cosa. Anche klerik avrebbe brevettato la luce di stand by. Si.
    b) il 99% delle persone compreso me non può conoscere lo stato delle cose e la complessità che c’è dietro a qualsiasi azienda e alle sue proprietà intellettuali e proprio per questo spesso i commenti ai post sui brevetti si rivelano per quel che sono: aria fritta.

    29 ago 2010, 12:33 pm Rispondi|Quota
  • #8rogerdodger

    Con questo non voglio dire che i brevetti siano buoni o cattivi. Dico solo che è molto superficiale secondo me argomentare con le solite motivazioni di sempre. Fatevi caso: in ogni post su ogni blog dove possiate andare e che tratta di brevetti troverete sempre le solite tre cose. Compreso l’esempio senza senso dell’acqua che bolle a 100 gradi. Fenomeno naturale.

    29 ago 2010, 12:39 pm Rispondi|Quota
  • #9rogerdodger

    E poi scusa se lo rimarco klerik, ma tu attribuisci a Camillo e ai lettori cose mai scritte o dette.

    La cosa del patent troll l’ha detta un professore di legge e non Camillo. Il quale ha solo riportato la cosa.

    Inoltre come ti è stato detto non si tratta di brevetti Microsoft.

    29 ago 2010, 2:14 pm Rispondi|Quota
  • #10Alfonso

    klerik dice:

    Giusto per capire..ma perchè i brevetti Apple sono intoccabili, e bisogna rispettarli in maniera sacrosanta, mentre i brevetti Microsoft non contano e sono solo patent-troll?

    Adoro Apple…..ma Klerik mi ha tolto le parole di bocca….Like!

    29 ago 2010, 2:50 pm Rispondi|Quota
  • #11Della

    klerik dice:

    insomma la filosofia opensource.

    non voglio entrare nella diatriba brevetti si/brevetti no, faccio però notare che il concetto di open-source non c’entra niente con tale ambito. non facciamo confusione.

    29 ago 2010, 3:03 pm Rispondi|Quota
  • #12gianodellabella

    @fabio
    ti informo che i brevetti in questione non sono di Microsoft,quindi in questa causa Microsoft non c’entra ASSOLUTAMENTE niente!! …per quanto riguarda la concorrenza della apple che a tuo parere non avrebbe idee,ti consiglio di osservare gli ultimi prodotti della Nokia,dato che l’hai citata,un esempio è il nuovo smartphone che sta lanciando sul mercato,l’N8,un dispositivo DAVVERO rivoluzionario!

    29 ago 2010, 4:16 pm Rispondi|Quota
  • #13Achille

    > Giusto per capire..ma perchè i brevetti
    > Apple sono intoccabili, e bisogna rispettarli
    > in maniera sacrosanta, mentre i brevetti
    > Microsoft non contano e sono solo patent-
    > troll?

    Quello Apple è un progetto concreto, reale, esistente. Questi troll hanno registrato uno o piu’ brevetti e non hanno mai realizzato niente di concreto, con il solo scopo di ricavare soldi. E poi, perché non denunciare anche Microsoft?

    29 ago 2010, 4:29 pm Rispondi|Quota
  • #14rogerdodger

    Alfonso
    anche per te: e chi l’avrebbe mai detto? Mi
    linki o mi indichi dove sarebbe stato scritto? Mi ha sempre dato fastidio far credere a chi legge che uno abbia detto ciò che NON ha mai detto. Attendo il link grazie!

    L’opensource conosce la parola brevetti.

    Gianodellabella
    e cos’ha di rivoluzionario l’n8? No sai siccome siete i primi ad accusare le persone o Apple di usare tale parola ovunque, adesso ci spieghi in cosa sarebbe rivoluzionario l’n8. Attendiamo.

    29 ago 2010, 5:03 pm Rispondi|Quota
  • #15rogerdodger

    E comunque ripetiamo anche a favore di Alfonso che qua microsoft non c’entra ma proprio nemmeno di striscio se togliamo il fatto che Allen l’ha co-fondata. Ma qui Microsoft non è né tra gli attori né tra i convenuti.

    29 ago 2010, 5:06 pm Rispondi|Quota
  • #16Skillsfactory

    Mi pare di aver letto in giro che il brevetto in questione tratti della disposizione dei banner all’interno delle pagine web.
    Se così fosse sarebbe davvero un chiaro caso di patent troll, equivale a brevettare la disposizione delle porte in una casa che è a dir poco ovvia, quindi il brevetto verrebbe sistematicamente infranto da tutti, a meno che uno non metta porte in casa…
    In ogni caso rimango dell’idea che il sistema di attribuzione dei brevetti negli U.S.A. sia a dir poco ridicolo…

    29 ago 2010, 5:22 pm Rispondi|Quota
  • #17gianodellabella

    @rogerdodger
    te lo spiego subito cos’ha di rivoluzionario:fotocamera da 12 megapixel con flash allo xenon (quindi la miglior fotocamera vista fin ora su uno smartphone)e la possibilità di connettere chiavette usb e dispositivi affini attraverso l’apposito cavo(cosa anche questa mai vista prima su un cellulare) tanto per fare due esempi…ovviamente ha la dotazione comune a molti altri smartphone come ad esempio l’uscita miniHDMI,GPS(fornito gratuitamente da Nokia),display amoled,sistema audio sorround dolby ecc. …il tutto per meno di 500 euro!

    29 ago 2010, 5:35 pm Rispondi|Quota
  • #18gianodellabella

    ah dimenticavo un dettaglio,ovviamente come molti degli smartphone in commercio anche questo è multitouch

    29 ago 2010, 5:37 pm Rispondi|Quota
  • #19Federico

    @ gianodellabella:
    Allora la fotocamere da 12 mega era già stata implementata nel Sony ericsson satio ben 6 mesi fa… L USB on the go invece anche se non ufficialmente era già implementata nel Nokia n900 e nel suo predecessore (il Nokia yankee con maemo mi pare si chiamasse 710) gps gratuito tutti i gps sono gratuiti forse intendevi la navigazione beh teoricamente anche android ha google maps con indicazioni vocali gratuite e esiste anche un navigatore gratuito in AppStore che si chiama waze pero certo se vuoi un terminale lento symbian e perfetto

    29 ago 2010, 6:48 pm Rispondi|Quota
  • #20manu

    non solo dal satio ma anche dal samsung pixon.. l’n8 ha di buono solo il prezzo.

    29 ago 2010, 7:05 pm Rispondi|Quota
  • #21Federico

    @ manu:
    Si hai ragione me ne ero dimenticato! Sul prezzo hai ragione!

    29 ago 2010, 7:11 pm Rispondi|Quota
  • #22Federico

    @ manu:
    Si hai ragione me ne ero dimenticato del Samsung !

    29 ago 2010, 7:11 pm Rispondi|Quota
  • #23gianodellabella

    @Federico & manu
    beh voi dite del sony ericsson satio e del samsung pixon per quanto riguarda la fotocamera,è vero,però nessuno dei due è dotato delle altre funzionalità dell’n8…l’n8 racchiude in sè il massimo della connettività,usb,miniHDMI(presente anche su altri smartphone e utilizzabile sia per vedere video,sia per ogni altra funzione come ad esempio la navigazione in internet o l’uso di giochi),oltre al solito wi-fi e bluetooth,è in regola con lo standard miniUsb per quanto riguarda l’alimentazione,ha un display multitouch,e come già detto ha una fotocamera che garantisce video e foto ad alta definizione…il massimo della connettività e delle prestazioni quindi,ad un prezzo inferiore ai 500 euro,per questo lo ritengo rivoluzionario,perchè è equipaggiato con la migliore tecnologia del momento ad un prezzo tuttosommato accessibile…
    @Federico
    per quanto riguarda il gps io intendevo che la navigazione è gratutita,dato che non ha bisogno di connessione ad internet e l’applicazione è già fornita in partenza dal produttore.

    29 ago 2010, 10:15 pm Rispondi|Quota
  • #24Alberto

    @ gianodellabella:
    Quello che credo tu stia cercando di dire è “Conveniente”e non “Rivoluzionario”. L’N8 è rivoluzionario quanto un paio di mutande verdi.. e sporche..

    29 ago 2010, 11:51 pm Rispondi|Quota
  • #25rogerdodger

    Gianodellabella
    Oddio, mi cascano le braccia.
    1) i megapixel?! Sul serio? Ancora stai ai megapixel? Stai al nominale? I mpx c’entrano nulla dato che ad esempio iPhone 4 con i suoi 5 mega fa foto e video nettamente migliori di cellulari Samsung e Nokia con 8 megapixel.
    2) tu hai scritto “la miglior fotocamera vista fin ora su uno smartphone” e ti hanno smentito un commento dopo. Quindi secondo me sarebbe meglio informarsi meglio prima di scrivere (ed è una cosa che vale per tutti spesso anche per me)
    3) il display amoled al momento di positivo ha i colori ma a livello di resa alla luce del sole è poco adatto e inoltre consuma un bel po’ di batteria in più. Vuoi ti linki ai test effettuati in merito? Credo che considerando tutto lo schermo di iPhone 4 al momento sia impareggiato.

    CONCLUSIONE: cioè secondo te introdurre caratteristiche hardware che si trovano anche su altri telefoni è rivoluzionario?

    Che OS ha l’n8?

    Che negozio per le apps ha?

    Ha apps di qualità come quelle che offre AppStore?

    MA SOPRATTUTTO: usabilità.

    L’unica vera rivoluzione degli ultimi anni è stata iPhone con la sua esperienza d’uso e poi anche con AppStore.

    La prova? Prima il top era l’n95. Dopo iPhone TUTTI (nessuno escluso) sono andati dietro ad Apple la quale ha CAMBIATO tutto il mercato. Il design degli smartphone dopo iPhone è cambiato. Tutti criticavano la tastiera solo touch e ora tutti la implementano in maniera IDENTICA a come è da sempre su iPhone.

    N8 non è certo un dispositivo per le masse essendo molto più complesso da usare rispetto ad iPhone ma sono sicuro sia un buon cel. Poi però rivoluzionario sta cippa. Mi ricorda i pc con mille connessioni e mille robe: però poi alla fine ci gira su windows.

    Non so le dimensioni ma non credo ad occhio sia una piuma e sia portatile come altri.

    Le rivoluzioni si fanno umanizzando i dispositivi. Quello che ha fatto Apple con iPhone. Nel 2007 Apple ha tracciato la strada.

    29 ago 2010, 11:58 pm Rispondi|Quota
  • #26rogerdodger

    Esattamente. Tu intendi che è conveniente non rivoluzionario.

    Poi non è che avere il multitouch sia la cosa fondamentale. La cosa fondamentale è il software e l’interazione.

    30 ago 2010, 12:02 am Rispondi|Quota
  • #27rogerdodger

    Ps
    ovviamente tutto imho

    30 ago 2010, 12:02 am Rispondi|Quota
  • #28gianodellabella

    @rogerdodger
    1)ho scritto della fotocamera a 12 megapixel perchè se avessi solo detto “ha un’ottima fotocamera sarebbe stato piuttosto limitativo…comunque basta che fai una ricerca su alcuni siti che hanno già avuto modo di recensire in anteprima questo dispositivo per renderti conto della qualità reale di questa fotocamera…che fra l’altro monta un’ottiva carl zeiss,che sembra(non essendo nè un fotografo nè un esperto di fotografia non so entrare nel merito) sia una buona ottica,utilizzata in molte fotocamere(fotocamere vere e proprio,non quelle dei cellulari)
    2)mi piacerebbe vedere i risultati dei test a cui fai riferimento,dato che finora ho letto il contrario,e cioè che è il retina display a consumare più batteria…fatto che sembra confermato dai dati sull’autonomia relativi all’n8,superiore a quella dell’iphone
    3)l’os utilizzato dall’n8 è l’ultima versione di symbian e le apps sono scaricabili dall’ovi store o da siti che si trovano qua e là in internet(per i più smanettoni…ovviamente queste apps non hanno la stessa garanzia di qualità e sicurezza che fornisce l’ovi store,però almeno per installarle non c’è bisogno di operazioni come il jailbreak dell’iphone)
    4)per quanto riguarda le dimensioni sono simili a quelle dell’iphone(adesso mi auguro non salti fuori qualcuno a dire che la nokia copia le dimensioni dell’iphone!)mentre il peso dell’n8 è inferiore a quello dell’iphone 4 (tutti dati che puoi osservare tu stesso sul sito della nokia)
    5)perchè reputi l’n8 un dispositivo non adatto alle masse? ha un os semplice e intuitivo(che richiama quello degli altri cellulari nokia…e molti di noi hanno avuto almeno un nokia nella vita) e non ha nulla da invidiare all’iphone in quanto ad usabilità
    6)per quanto riguarda il multitouch è vero,non è indispensabile,ma se la metti su questo piano allora neanche il wi-fi e il gps sono indispensabili su un dispositivo la cui funzione principale è telefonare e mandare sms! …il multitouch serve a migliorare e render più piacevole l’esperienza d’uso
    in conclusione: io reputo questo dispositivo rivoluzionario perchè racchiude in sè molte delle migliori tecnologie di questo momento(tra cui ribadisco l’usb e la miniHDMI,che permette quindi di potersi godere totalmente la fotocamera che gira video in HD)ad un prezzo contenuto:se questo prodotto infatti avrà il successo che si prevede(e che merita) obbligherà anche gli altri produttori di cellulari ad implementare nei loro dispositivi queste tecnologie mantenendo i costi accessibili ad un’utenza sempre maggiore…
    un’ultima cosa,tu dici che ora tutti implementano la tastiera solo touch,ma in realtà non è così,come dimostrano alcuni motorola e alcuni modelli di HTC che stanno per uscire…mi auguro di aver frainteso le tue parole su questo punto

    1 set 2010, 9:37 pm Rispondi|Quota