iPhone 5, il clone cinese è già arrivato

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

L’inondazione di foto spia, indiscrezioni e mock-up relativi al prossimo iPhone ha già prodotto un curioso risultato. Mentre da Cupertino non è ancora arrivata alcuna conferma e si attende ancora l’annuncio dell’evento ufficiale di presentazione del dispositivo, in Cina è già comparso un primo clone del nuovo dispositivo, basato sul look del nuovo iPhone suggerito per adesso solamente dai rumors.

Laddove c’è interesse mediatico e commerciale, l’industria dei cloni non esita a cogliere la palla al balzo. Il telefono, che porta il buffo nome di Goophone e ha già dei predecessori “ispirati” agli attuali modelli di iPhone, non è dotato di uno schermo da 4″ allungato, come quello che si presume arriverà sul prossimo melafonino, ma solo di un più tradizionale display touch da 3,5″.

Le caratteristiche tecniche del clone sono francamente trascurabili. E’ un comune smartphone di fascia medio-bassa con OS Android. Quello che più colpisce è come i “designer” (ah ah ah!) di questo modello cinese siano riusciti a rendere “reali” alcune delle caratteristiche tanto vociferate e per adesso visibili solamente nelle foto spia e nei mock-up.

Da una parte l’immancabile riprovazione per l’ennesimo falso che contribuisce a rafforzare la concezione della Cina come patria delle copie spudorate, ma dall’altra una punta di ammirazione per l’impegno riversato in un simile progetto da chiunque abbia deciso di investire i propri capitali in una simile produzione.

Il Goophone, che per adesso non è ancora in vendita, non è l’unico clone dell’iPhone che verrà. Qualche tempo fa M.I.C. Gadget ci aveva già mostrato un altro “tentativo”di copia dell’iPhone 5 che tuttavia assomiglia ancora molto al 4S e non ha di certo preso spunto dalle indiscrezioni e dai rumors.

[via]