I nuovi spot Apple dedicati al Genius Bar

di Gospel Quaggia 12

Ieri, durante la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di Londra 2012, sono andati in onda tre nuovi spot Apple, interamente dedicati alla figura del Genius, che possiamo trovare all’interno degli Apple Store fisici sparsi ormai in tutto il mondo.

Purtroppo per Apple però, gli spot hanno ricevuto molte critiche in rete perché messi a confronto con fortunate serie del passato o con gli attuali spot in cui tutto, semplicemente e magicamente, funziona.

Quello che risulta evidente è che i nuovi spot sono sicuramente meno cool del solito, ma pubblicizzano qualcosa che fino a questo momento è stato lasciato in disparte da Apple. In primo luogo i Genius Bar, che sono comunque un servizio offerto da Apple. Ma non solo.

Perché, per quanto il Mac sia decisamente più diffuso rispetto a qualche anno fa, non raggiunge ancora quote di mercato tali da dimenticarsi di chi non sa cosa si possa fare con un Mac. Certo, gli spot che mostrano quanto tutto sia semplice e funzionante sono straordinari, ma tacciare quelli trasmessi ieri di stupidità, ci sembra francamente un po’ troppo.

Si legge: “They feel intellectually cheap.” Come se bastasse comprarlo, un Mac o un qualsiasi prodotto Apple, per potersi elevare dalla media. Non è così.

Tanta gente compra un Mac perché è cool, per poi usarlo al 2% delle sue potenzialità (solitamente si utilizza come critica). Questi spot sfatano leggermente questo mito, fanno vedere che anche gli utenti Apple possono avere problemi e/o non conoscere i modi per risolverli. Ovvero, i potenziali clienti, come si vede in uno degli spot.

E indicano anche il fatto che, a differenza di quanto succede con altri produttori, i clienti Apple non vengono lasciati soli, sebbene come in ogni spot che si rispetti la disponibilità del Genius è un tantino esasperata.

Per quanto possano sembrare poco cool insomma, non ci sembrano affatto fuori luogo. Tutte le critiche poi sono permeate da un “non detto” che però si percepisce chiaramente: “se ci fosse stato Jobs, non li avrebbe mai approvati.”

Posto che questo sia vero, Jobs era un uomo, fallibile come tutti gli altri.

Ma vorremmo sapere cosa ne pensate voi, quindi vi lasciamo ai video e ai commenti.

 

 

 

[via | The Verge]