A switcher’s guide: tutti i comandi di avvio del Mac

di Tiziano Dal Betto 11

 

Il nostro computer ha una serie di funzioni che possono essere attivate direttamente all’avvio, semplicemente tenendo premuto uno o più tasti.

Generalmente tali funzioni sono di carattere diagnostico oppure servono agli utenti più esperti, ma può essere utile conoscerle: vediamole insieme.

Apple Hardware Test

Apple Hardware Test è presente sul primo disco di installazione di Mac OS X, incluso in tutti i computer Apple, e contiene una suite di strumenti diagnostici che verificheranno il corretto funzionamento dei componenti del computer. E’ il primo strumento da utilizzare quando si crede di avere un problema di carattere hardware.

  • E’ necessario avere il disco di installazione del sistema operativo Mac OS X inserito nel drive. Si ottiene premendo il tasto D quando si avvia il Mac, prima che compaia la schermata grigia

Avvio da un CD o un DVD

Se si desidera avviare il computer da un disco di avvio, ad esempio il disco di installazione di Mac OS X oppure un live CD di Ubuntu.

  • Premere il tasto C durante l’avvio del computer.

Avvio in modalità verbosa

Mi rendo conto che il termine “verboso” non sia molto bello da utilizzare in italiano. Forse sarebbe stato meglio utilizzare “modalità dettagliata“, in quanto se si avvia il computer in questo modo, vengono mostrate a video tutte le operazioni svolte dal Mac in fase di avvio, finché il computer non termina automaticamente questa modalità avviando l’interfaccia grafica.

  • Premere il tasto V in avvio

Avviare da un disco specifico

Questa funzione è utile se si desidera avviare il Mac da un altro disco, ad esempio dalla partizione di Boot Camp (se la si utilizza).

  • Avviare il computer tenendo premuto il tasto opzione ().

Avviare da un server di rete

  • Avviare il Mac tenendo premuto il tasto N
  • In alternativa tenere premuto Opzione-N (⌥N)per avviare con l’immagine di boot di default

Avvio in modalità utente singolo

Solo per utenti avanzati. Dopo l’avvio il computer presenterà solo una finestra del terminale. Questa modalità deve essere utilizzata solo da utenti esperti a fini di troubleshooting.

  • Premere comando-S (⌘S) durante l’avvio del computer.

Avvio sicuro (Safe Boot)

L’avvio sicuro è utilizzato a fini diagnostici. Quando un computer viene avviato con il Safe Boot, viene forzato un controllo del disco di avvio, vengono caricati solo i servizi essenziali e viene svuotata la cache dinamica. Alcune periferiche potrebbero non funzionare: ad esempio non sarà possibile riprodurre DVD o catturare video in iMovie…

  • Tenere premuto il tasto shift () durante l’avvio

Espulsione del disco

Se un CD o un DVD dovesse rimanere bloccato nel drive, lo si può espellere seguendo la seguente procedura di emergenza

  • Spegnere il computer
  • Riaccendere il computer tenendo premuto il tasto (sinistro) del mouse

Modalità disco di destinazione

Questa funzione, conosciuta anche come Target Disk Mode, permette di utilizzare il disco fisso di un Mac provvisto di porta firewire come hard disk esterno in un altro Mac. In questo modo è possibile trasferire file da un disco all’altro ed è molto utile nel caso che l’hardware del primo Mac sia guasto e sia in qualche modo necessario recuperare le informazioni contenute sul suo disco fisso prima di inviarlo in assistenza.

  • Con il computer di destinazione spento, collegare i due Mac con un cavo firewire
  • Avviare il compyter destinazione e tenere subito premuto il tasto T finché non compare il logo di Firewire

Reset NVRAM e PRAM

Il Mac conserva alcune informazioni e settaggi in particolari aree di memoria che vengono mantenute anche quando il computer viene spento. Nei vecchi Mac basati su architettura PowerPC, quest’area si chiama PRAM, mentre nei Mac-Intel viene detta NVRAM.

In queste aree vengono conservate informazioni come il volume degli altoparlanti, la risoluzione dello schermo e il disco di avvio. Se si sperimentano problemi in una di queste aree, sarà necessario procedere al reset con la procedura descritta di seguito:

  • Spegnere il computer
  • Accendere il computer tenendo premuto comando-opzione-P-R (⌘⌥PR) prima che appaia la schermata grigia e tenerli premuti finché non si sente il suono di avvio per la seconda volta.

Con questo finiscono tutte le funzioni speciali di avvio di Mac OS X, o almeno quelle di cui sono a conoscenza. Se avete altre informazioni in merito, vi invito a collaborare per rendere questo pezzo più completo, scrivendole nei commenti: provvederò ad aggiornare l’articolo.

  • lupoalberto12

    Avviare da un disco specifico

    Questa funzione è utile se si desidera avviare il Mac da un altro disco, ad esempio dalla partizione di Boot Camp (se la si utilizza).

    * Avviare il computer tenendo premuto il tasto opzione (⌥).

    Magari potrebbero scriverlo quando si apre Bootcamp e si esegue la procedura: sono impazzito nel capire come far partire di nuovo Leopard (il Mac non era neanche il mio, ad avercene uno)!
    Ciao!
    ! :) !

  • Federico

    per quanto riguarda l’espulsione del disco (quando si blocca all’avvio) funziona anche il tener premuto il tasto eject per una ventina di secondi…almeno a me ha funzionato! ;)

  • @ lupoalberto12:
    C’è un altro modo: quando sei in Windows con Boot Camp, nel system tray c’è un a piccola icona. Cliccandola compare tra i comandi anche “riavvia in Mac OS X”.
    Altrimenti, riavviare tenendo premuto ⌥ va benissimo se hai spento il computer quando era attivo Windows.

  • lupoalberto12

    Sisi, ma Xp non si prendeva il dvd di Leopard per installare i Driver di BootCamp!
    Dovevo ritornare per forza in Leopard, inserire il suo Dvd e ritornare in Xp!
    Grazie comunque!
    Ciao!
    ! :) !

  • @ lupoalberto12:
    Strana questa cosa… A me non ha dato problemi, quando l’ho fatto circa un anno fa…

  • lupoalberto12

    Tre volte, con Xp con Service Pack 1 e uno con il due!
    Non cacciava il cd di installazione di Xp e ina volta cacciato (tenendo premuto il pulsante di estrazione mentre faceva il Boot) non si prendeva nessun cd!
    Le prime due volte, per risolvere abbiamo fatto il ripristino, alla terza ho cercato come scegliere il Boot ed ho risolto!
    Non esiste guida su Bootcamp che avvisa di questo fatto!
    Comunque dopo questo si è visto il tocco Apple: ha fatto tutto lui, pure su Fusion!
    Ciao!
    ! :) !

  • Lord Nemesi

    Interessante,
    sopratutto per gli switcher. Rendere disponibile una versione stabile, tramite un comodo link, sarebbe un bel valore aggiunto.

    Lord Nemesi

  • Camillo Miller

    @ lupoalberto12:
    Però nella guida è scritto espressamente che ci vuole Windows XP SP2 o superiori, proprio perché il CD di windows non deve mai essere espulso durante la pocedura :)

  • lupoalberto12

    Sisi, infatti la prima volta che l’abbiamo fatto con Xp Sp1 pensavamo avessimo sbagliato noi!
    La seconda e la terza volta con Xp Sp2 non sapevamo come fare!
    Tanto che stavo per scaricare un Xp con il Service Pack 3 (gli atrli sono con licenza)!
    Ciao!
    ! :) !

  • io possiedo un Macbook nero che ha un anno e il comando verbose NON MI PARTE!!! cioè premo un continuazione V e anche cmd + V e non mi visualizza una niente
    come mai!??

  • tom

    devi tenerli premuti i tasti fin dallo stesso istante in cui premi il tasto di accensione… ne non ti va cosí… …boooo…