AirPort Mania: tanto divertimento all’insegna della semplicità

di Andrea Branca Commenta

Nome: Airport Mania 1.42
Categoria: Varie – Licenza: Shareware
Data di rilascio: 08.03.09 – Piattaforma: PPC/Intel

Sovente tutti noi siamo soliti utilizzare i nostri computer a fini prettamente lavorativi o didattici, impiegandoli meno spesso a scopi puramente ludici. In aggiunta, nel caso dei Mac User, questa tendenza va spesso accentuandosi, visto che al giorno d’oggi la piattaforma di riferimento per tutti gli appassionati di videogiochi su computer resta sempre a comunque Windows. Ciò non toglie, però, che a volte si ha la necessità di passare alcuni momenti di svago davanti ai propri Mac, ricorrendo a giochini di ogni genere per ammazzare il tempo. AirportMania, di cui vi parliamo oggi, appartiene proprio a questa categoria, e grazie ad un gameplay tanto semplice quanto geniale e coinvolgente saprà regalarvi ore di puro divertimento.

Il titolo, disponibile anche per iPhone ed iPod Touch ad un prezzo decisamente conveniente nell’App Store, vi metterà nei panni dei gestori di un aeroporto. Lo scopo del titolo è sostanzialmente quello di far atterrare gli aerei, scaricare i passeggeri, caricarne di nuovi, e far poi decollare di nuovo i simpatici aeroplanini. Le varie operazioni, eseguite interamente tramite i click del mouse, appaiono inizialmente semplici, ma nel giro di pochi attimi AirportMania assumerà una profondità inizialmente insospettabile. L’utilizzo ragionato di corsie e gate permetterà al giocatore di guadagnare dei punti bonus che non sarebbero altrimenti ragranellabili utilizzando una strategia di gioco superficiale.

Con il passare dei livelli, suddivisi in un totale di otto città, avrete l’opportunità di aggiungere o migliorare alcuni elementi chiavi dei vostri aeroporti, come ad esempio il numero di gate, la velocità di scarico e carico dei passeggeri, il tipo di servizi offerti a bordo e via discorrendo.

Durante i nostri test abbiamo avuto veramente un’ottima impressione di questo piccolo gioco, anche se il costo della licenza (19.95 dollari) è decisamente troppo alto rispetto alla controparte per iPhone (disponibile ad un prezzo irrisorio), rendendo quasi più consigliabile procurarsi la versione portatile rispetto a quella per Mac OS X.

Download
Link