Mac OS X 10.5.7: ancora una nuova seed

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

Ad una settimana dal rilascio dell’ultima versione preliminare, Apple ha distribuito agli sviluppatori la nuova seed 9J39 di Mac OS X Leopard 10.5.7. La pubblicazione del nuovo upgrade critico si avvicina, ma sembra che sia necessario portare pazienza ancora un po’.
Sebbene permanga il bug noto che impedisce l’installazione di Safari 4 Beta sulla nuova versione 10.5.7, i cambiamenti effettuati al sistema sono diminuiti rispetto alla scorsa settimana. A questo giro Apple ha provveduto a mettere a punto alcuni fix risolvendo, fra gli altri, un problema relativo alle firme dei messaggi in Mail ed un altro relativo alla visualizzazione delle informazioni sugli adattatori Display Port nel System Profiler. Dopo il salto trovate le note di rilascio complete.

Problemi Noti

  • Safari 4 Beta può essere installato solo su Mac OS X 10.5.6.

Aree di maggior interesse

  • AFP
  • AirPort
  • Bluetooth
  • Directory Services
  • FileSync
  • Flash Player
  • GraphicsDrivers
  • iCal
  • Sincronizzazione iDisk
  • Mail
  • Managed Client
  • Sincronizzazione MobileMe
  • Networking
  • Controlli Parentali
  • Stampanti
  • Safari
  • Condivisione Schermo
  • Sound
  • Time Machine
  • USB e Flash Drives
  • VPN
  • Widgets
  • X11

Aree sottoposte a modifiche

  • Risolto il problema dei loop di FSCatalogSearch in AFP
  • Sistemato il problema di percorso del Plugin USB dopo hot-plugging dell’USB
  • Risolto un problema con iChatAgent e SecTrustEvaluate
  • Risolto il problema delle firme in testo rich ASCII su Mail
  • Risolto il problema di visualizzazione delle informazioni sugli adattatori DisplayPort nel System Profiler

Le release di nuove seed di Mac OS X 10.5.7 agli sviluppatori ultimamente hanno mantenuto cadenza settimanale. Solitamente la pubblicazione ufficiale dell’aggiornamento è preceduta da un infittirsi delle fasi di testing con distribuzioni di nuove versioni a distanza di pochi giorni. L’assenza di problemi noti è poi un valido indicatore di “maturazione” della nuova versione mentre in questo caso la presenza del medesimo problema relativo all’installazione di Safari 4 Beta rimane un ostacolo da superare prima della pubblicazione dell’update.