Tips Lounge: iMovie HD e l’importazione dei filmati.

di Emanuele L. Cavassa 8

In molti sono rimasti legati ad iMovie HD, fornito di default con iLife 06. La versione iMovie 08 non è un’evoluzione della precedente ma è proprio un software differente, con differenti scopi: organizzazione e gestione di una libreria video, con capacità di montaggio ed editing minimale e possibilità di condivisione.


iMovie HD invece era più simile, nella concezione, a Final Cut: pensato espressamente per l’editing non lineare di filmati, per quanto semplificato e reso accessibile a tutti.


Non si può dire che uno sia meglio dell’altro: appunto sono differenti, tant’è che per chi ha acquistato iLife 08 è possibile scaricare anche iMovie HD per continuare ad utilizzarlo.


Un difetto di iMovie HD era l’estrema lentezza nell’importare filmati anche non lunghi in formati “alieni”: la conversione e l’ottimizzazione delle miniature per la preview a volte impiegava tempi biblici, oltre ad impegnare le risorse del sistema in maniera imbarazzante.


C’è però un piccolo trucco per evitare che iMovie HD effettui l’importazione e la conversione di un filmato che vogliamo utilizzare al suo interno.
Ecco come fare:


1. Apriamo iMovie HD e creiamo un nuovo progetto video nel formato che preferiamo.


2. Salviamo il progetto e chiudiamolo.


3. Individuiamo il file nel Finder e facciamo click secondario sull’icona.


4. SelezioniamoMostra contenuto pacchetto” per visualizzare la struttura di cartelle componenti il progetto.


5. Copiamo (o spostiamo) nella cartella Media il filmato che vogliamo utilizzare.


6. Apriamo il progetto in iMovie HD.


7. iMovie HD ci avviserà di aver trovato nel progetto dei file isolati che sono stati spostati nel cestino e ci chiederà di visualizzare il cestino del progetto. Diciamo di sì.


8. Dal cestino di progetto andiamo a trascinare il file che ci interessa tra i clip di progetto, per averlo disponibile al montaggio.


Questa procedura che sembra lunga descritta punto per punto posso assicurarvi che vi farà risparmiare delle gran mezz’ore e più in attesa che iMovie HD importi i media che dovete utilizzare nei vostri montaggi.
Un file in formato Mpeg 4 codificato h264 da Quicktime e pesante 89 Mb ha impiegato 8:19.4 minuti ad essere importato e conformato su un MacBook CoreDuo 2 Ghz con 2 Gb di ram. Capite bene il risparmio di tempo!