ButtonBuilder, creare semplici pulsanti per il Web

di Gabriele Contilli 6

Nome: ButtonBuilder
Sviluppatore: Realmac software
Licenza: Freeware
Categoria: Grafica
Requisiti: Mac OS X 10.4.3 o superiore

Se fossimo tutti in grado di armeggiare con software come Photoshop, GIMP o quant’altro, applicazioni come ButtonBuilder non avrebbero motivo di esistere. ButtonBuilder, infatti, si propone come un’applicazione (semplice ma efficace) per la creazione di pulsanti da usare nei nostri siti internet, anche se la nostra esperienza con i programmi di grafica è pari a zero.

Grazie alla filosofia che si cela dietro ai software “for the rest of us” quelli di Realmac Software (sì, proprio le menti dietro a RapidWeaver), hanno realizzato ButtonBuilder che, neanche a dirlo, si integra perfettamente anche con il software per la realizzazione di siti web.

ButtonBuilder ci permette di scegliere tra una vasta serie di temi (circa 50) per i nostri pulsanti, permettendoci di agire su parametri quali font usati per il testo, grandezza del pulsante, sfondo, ombre e opacità. Tutto quello che dobbiamo fare, quindi, è scegliere un tipo di pulsante che si adatta al nostro sito e scriverci qualcosa, al resto pensa ButtonBuilder.

Certo, anche se già così l’applicazione si rivelerebbe molto utile per una buona parte degli utenti, il fatto che ButtonBuilder possa contare anche su altre feautures è un aspetto da non sottovalutare. Nella cartella “Extra” del software, infatti, è presente il ThemeBuilder; si tratta, in sostanza, di un’applicazione che ci consente di creare nuovi temi per i nostri pulsanti, semplicemente aggiungendo gli elementi grafici necessari (il bordo sinistro, la parte centrale ed il bordo destro). ThemeBuilder realizzerà il nostro tema che, una volta copiato nella cartella appropriata, apparirà tra i temi selezionabili in ButtonBuilder. Questa possibilità si rivela una mano santa anche per i web designers meno esperti che, magari, devono creare tutti i pulsanti (personalizzati) per il loro sito e vogliono un metodo rapido per farlo. Una volta creata la grafica base, aggiungere il testo sarà una passeggiata e, soprattutto, ogni volta che vogliamo creare un nuovo pulsante non dovremo passare da Photoshop, ma attraverso il leggerissimo ButtonBuilder.

Completa le caratteristiche di questo software anche l’integrazione, come accennato sopra, con RapidWeaver (attraverso il plugin apposito); quindi se già utilizzate RapidWeaver per la realizzazione e l’aggiornamento del vostro sito web, allora ButtonBuilder non può mancare tra le vostre applicazioni. Ovviamente, per i meno esperti, è bene esplicitare che i pulsanti creati con ButtonBuilder possono essere utilizzati con qualunque software per la creazione di siti internet (qualcuno ha detto iWeb?) poiché vengono esportati come file immagine (.png o .jpg). Dato che si tratta, oltretutto di un software free e opensource, perché non provarlo?

Link
Download