Leopard 10.5.7 nasconde il supporto alle CPU Nehalem e alle ATI Radeon HD 4000

di Gabriele Contilli Commenta

L’ultima beta di Mac OS X Leopard (10.5.7) rilasciata agli sviluppatori pochi giorni fa, sembra nascondere dei riferimenti ai tanto attesi chip Intel Core i7 (basati sull’architettura Nehalem) e, addirittura, alle schede grafiche ATI Radeon HD serie 4000.

Stando a quanto riporta il sito AppleInsider, la nuova release di Leopard sembra riconoscere l’architettura Nehalem dei nuovi processori di casa Intel per la prima volta; questi nuovi processori garantiscono performances eccezionali (quad-core) e si suppone che Apple abbia intenzione di integrarli, per il momento, solo nei Mac Pro (i computer high-end di Cupertino).

Come accennato sopra, la nuova beta di Mac OS X 10.5, sembra nascondere anche il supporto ai modelli 4850 e 4870 delle schede grafiche ATI Radeon HD, con il pieno supporto alle specifiche OpenGL 2.1. Questi nuovi modelli rappresentano un’evoluzione rispetto alle ATI Radeon HD 2600 PRO (o 2400 XT, per la versione base) montate sugli iMac attualmente in commercio.

[Via|AppleInsider]