Sally Park, l’app che vi ricorda dove avete parcheggiato [Recensione+Giveaway]

di Gabriele Contilli 5

Nome: Sally Park
Categoria: Riferimento – Voto: 8/10
Costo: 0,79€ – Piattaforma: iPhone 3GS

iTunes Link

Immaginate la classica scena: siete in giro a fare spese, e magari (per vostra sfortuna) siete obbligati ad entrare in uno di quegli enormi centri commerciali con i parcheggi immensi e dispersivi.

Magari potete provare a memorizzare il settore in cui avete parcheggiato, le auto di fianco a voi e la posizione rispetto all’entrata più vicina; ma poi vi ricordate che in tasca avete il vostro iPhone e Sally Park, sviluppata da Doseido, e non avrete più bisogno di memorizzare nulla.

Di applicazioni come Sally Park ce ne sono diverse; questa si differenzia dalle altre per un’interfaccia grafica davvero curata e per un elenco di funzionalità non eccessivo ma decisamente interessante. Il tutto ha però un effetto collaterale; potreste ritrovarvi a usare Sally Park anche se parcheggiate sotto casa vostra.

Utilizzare l’applicazione è piuttosto semplice; scendete dall’auto e premete il pulsante Park. A quel punto l’applicazione vi chiederà se volete salvare quel punto come parcheggio; confermate, uscite dall’applicazione e proseguite per i vostri giri.

Se vi trovate in uno di quei grandi parcheggi di cui ho parlato in apertura d’articolo, allora Sally Park vi permette anche di scattare una foto e di aggiungere delle note (potete specificare quello che volete). L’applicazione memorizzerà tutto, e voi sarete in grado di accedere a queste informazioni nel momento in cui vi metterete alla ricerca dell’auto.

Per aiutarvi nella ricerca della vostra vettura, Sally Park sfrutta sia la bussola che il GPS del vostro iPhone 3GS. Una freccia indicherà la direzione in cui l’auto è stata parcheggiata e il contatore vi mostrerà i metri che vi separano. Per una ricerca più accurata, potrete anche lanciare la mappa (integrata nell’applicazione) che vi mostrerà il percorso da seguire.

Le opzioni di Sally Park sono ridotte all’osso, così da non creare confusione: potrete attivare o disattivare i suoni e impostare che l’applicazione elimini gli appunti e le foto associate a un punto parcheggio non appena ne salverete uno nuovo.

L’applicazione, nel complesso, è sicuramente valida: l’ottima caratterizzazione grafica insieme ad un buon numero di opzioni rendono Sally Park un buon prodotto al prezzo più basso disponibile in App Store. Purtroppo potreste notare qualche piccola incertezza nella bussola (che gli sviluppatori stanno perfezionando), che è comunque legata a doppio filo all’hardware di iPhone 3GS che ha un margine di errore piuttosto elevato.

Giveaway: ovvero come vincere Sally Park per il vostro iPhone!

Per tutti i lettori di TheAppleLounge, Doseido mette in palio alcuni codici redeem per scaricare gratis l’applicazione!
Per vincere uno dei codici in palio, vi basterà seguire i profili Twitter di TheAppleLounge e di iPhoner, che nei prossimi giorni pubblicheranno i codici senza preavviso.
Per utilizzare i codici è necessario avere un account iTunes USA: per crearne uno facilmente, potete seguire la nostra guida.
Cercate di essere veloci e non lasciatevi scappare questa opportunità!