“Nuovo” iPad 2, due ore di batteria in più con l’A5 32nm

di Giuseppe Benevento 11

Nuovo iPad 2 A5 32nm - TheAppleLounge.com
È abitudine consolidata per Apple, ormai, non dismettere di colpo i suoi dispositivi mobili in favore dell’ultimo modello del momento. L’iPhone 3GS insegna qualcosa visto che attualmente è ancora disponibile per l’acquisto direttamente da Apple. I modelli più datati subiscono però dei cambiamenti. Sempre l’iPhone 3GS, per continuare col nostro esempio, è stato riproposto in una versione con memoria flash ridotta a 8 GB.

Per non fare un torto al fratello maggiore, Apple ha percorso la strada del mantenimento dell’offerta del modello precedente dopo l’uscita di quello più attuale anche con iPad. E la cosa si presentata anche ora che il nuovo risoluzionario iPad è disponibile per l’acquisto. L’iPad 2 è ancora venduto direttamente da Apple ad un prezzo più basso rispetto al passato ma con delle novità. Dopo il lancio del risoluzionario iPad, Apple ha iniziato a mettere in commercio anche il “nuovo” iPad 2 (identificatore modello: iPad 2,4) con una processore A5 rinnovato che permette una maggiore durata della batteria.

Apple iPad 2 Lineup
La notizia è di AnandTech ha auto modo di notare che alcuni iPad 2 di recente produzione sono identificati come 2,4 che identifica la rinnovata versione Wi-Fi. Questo modello va a sostituire l’iPad 2,1 (appunto Wi-Fi only) e non c’è alcun modo di sapere in anticipo se l’iPad 2 acquistato sia identificato come 2,1 o 2,4. La soluzione è affidarsi alla fortuna, aprire la scatola e sperare che l’identificatore sua il 2,4.

Ma cosa c’è davvero di nuovo? Come accennavamo all’inizio, si tratta di una versione migliorata del chip A5 che passa dai 45nm ai 32nm. Questo comporta una minore dispersione di energia consentendo alla batteria di avere una durata più lunga rispetto al “vecchio” iPad 2,1 con chip da 45nm. L’incremento della durata di utilizzo del “nuovo” iPad 2 è dell’ordine delle due ore e anche più in alcuni casi. In altre parole, attualmente Apple offre due iPad 2 Wi-Fi only identici nell’aspetto, ma differenti nella sostanza.

Non è la prima volta che si verificano casi in cui l’utente debba sperare nella mera fortuna per avere il prodotto Apple più performante. Un caso simile si è già verificato con gli attuali (ancora per poco?, nda) MacBook Air Mid 2011 in cui l’utente deve sperare di trovare un SSD più veloce a marchio Samsung invece di un più lento Toshiba.

Se avete acquistato un iPad 2 Wi-Fi dopo il lancio del risoluzionario iPad, diteci nei commenti qual è il vostro modello e, soprattutto, diteci le vostre idee riguardo alla pratica di Apple di lasciare alla fortuna dell’utente la possibilità di avere, a parità di prodotto, la versione migliore di ciò che ha acquistato.