Intel compra Basis, produttore di smartwatch

di Giovanni Biasi Commenta

intel basis smartwatch

Il 2014, si legge ormai un po’ ovunque, sarà l’anno degli smartwatch. Alcuni modelli, già sul mercato, hanno fatto parlare di sé in modo piuttosto insistente, ma nei prossimi mesi si attende l’annuncio del tanto vociferato iWatch di Apple, che dovrebbe in qualche modo impostare uno standard e rappresentare una nuova linea di prodotti della casa di Cupertino. Intanto, però, gli altri non stanno certo con le mani in mano: secondo un report di TechCrunch, infatti, Basis Science, casa produttrice del Basis Health Tracker Watch, è stata acquisita da Intel per una cifra che si aggirerebbe tra i 100 e i 150 milioni di dollari (non si conosce il costo esatto dell’operazione). 

Intel si è già mossa all’interno del nascente mercato dei dispositivi indossabili producendo nuovi sensori e piattaforme come il processore Quark o il chip Edison. Mentre i dispositivi già esistenti si affidano ai materiali provenienti dai leader dell’industria come Qualcomm, Texas Instruments e altri, Intel potrebbe approfittare dell’acquisto di Basis e guadagnare un po’ di terreno.

Il futuro del prodotto di Basis Science, il già citato Basis Health Tracker Watch, è al momento sconosciuto, e non si sa ancora quale direzione decida di prendere Intel con la sua nuova divisione.

Il mese scorso, in una sessione di Ask Me Anything su Reddit, il CEO di Intel Brian Krzanich ha rivelato di utilizzare due dispositivi indossabili, uno dei quali farebbe parte di un progetto sviluppato internamente nell’azienda.

È chiaramente improbabile che Intel se ne esca fuori con uno smartwatch brandizzato, ma in una situazione particolarmente dedicata come questa, in cui il mercato dei dispositivi indossabili potrebbe esplodere da un momento all’altro, è chiaro e comprensibile che anche il noto produttore di chip abbia scelto di dire la sua.
Nei prossimi mesi ne sapremo probabilmente di più; quello che sappiamo, ora, è che il settore della salute sembra essere uno dei più cari ai produttori di smartwatch, Apple, a quanto pare, compresa.

Staremo a vedere.

via | Apple Insider