Apple Watch 2 in arrivo a giugno 2016 o in autunno?

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple Watch 2 potrebbe arrivare già a giugno 2016? Lo suggeriscono le parole di un dirigente dell'industria Quanta, ma non possiamo fare reali previsioni sul piano di aggiornamento Apple Watch che Tim Cook e soci hanno in mente.

14461-10014-applewatch-milanese-l

Si apre una nuova stagione di indiscrezione e previsioni. Questa volta il protagonista è Apple Watch. Lo smartwatch di Cupertino, lanciato nella primavera dello scorso anno, potrebbe essere aggiornato già il prossimo giugno, ad un anno di distanza dalla prima generazione.

A scriverlo è lo United Daily News, giornale cinese che riporta le dichiarazioni del chairman di Quanta Barry Lam. Lam avrebbe dichiarato che l’azienda si aspetta un incremento di fatturato verso la metà del 2016 grazie alla nuova generazione di Apple Watch che Cupertino vorrebbe lanciare nel giugno del 2016.

Apple Watch è arrivato quest’anno sugli scaffali statunitensi nel mese di Aprile. Le scorte limitate hanno spinto Apple a ritardarne in lancio in Italia, dove è arrivato solo alla fine del mese di giugno, proprio mentre Cupertino diventava sempre più abile nella produzione e distribuzione del prezioso smartwatch.

Un lancio di Apple Watch 2 appare ovvio, ma non è chiaro quale sia il protocollo che intende seguire Apple. Trattandosi di un nuovo dispositivo è solo possibile fare speculazioni. È vero che Apple potrebbe attende un anno per il lancio del nuovo Apple Watch, ma è anche vero che un lancio in stagione natalizia porterebbe certamente più frutti per l’azienda, che ha spostato anche il lancio di iPhone nel periodo autunnale (le prime generazioni di iPhone erano disponibili in estate).

Cupertino potrebbe anche scegliere di non aggiornare Apple Watch con la frequenza di iPhone e iPad. Di recente Apple ha introdotto nuove varianti per i suoi orologi, come la versione Sport rosa, i nuovi colori per i cinturini Sport e la versione Hermes, che consentono ad Apple di proseguire ancora per qualche mese la vita di Apple Watch.

Apple potrebbe scegliere quindi di passare ad un ciclo di aggiornamento più lungo con piccoli upgrade estetici nel corso della vita della singola generazione. Tutto rimane nel dubbio, almeno fino a quanto Tim Cook non salirà sul palco di un qualche evento indossando un nuovo Apple Watch più sottile, più veloce e con più batteria.

[via]