Apple cerca ingegnere software per le impronte digitali

di Pasquale Cacciatore 1

authentec logo

Nuove assunzioni in quel di Cupertino, come riportano le offerte ufficiali di impieghi pubblicate da Apple in questi giorni, e questa volta si parla di sistemi di riconoscimento delle impronte digitali.

Apple sta infatti reclutando un ingegnere software che entri a far parte del gruppo di ingegneri dedicati ai sensori per impronte digitali di AuthenTec, azienda acquisita da Apple nel Luglio dello scorso anno alla cifra di 356 milioni di dollari.

Il lavoro richiesto, con sede a Melbourne (dove si trova il gruppo operativo di AuthenTec) richiede la capacità di scrivere “codice di basso livello per configurare e controllare un hardware” ed esperienza con l’interazione firmware-hardware.

Sin dall’acquisizione da parte di Apple nello scorso anno, AuthenTec ha lasciato una serie di gruppi di lavoro a dedicarsi a progetti di sicurezza per conto di Apple; a quanto pare l’azienda sta lentamente cessando i rapporti con gli altri marchi con cui aveva precedentemente sottoscritto un contratto per le sue tecnologie di sicurezza (HP, Samsung, Dell, Lenovo tra le principali). È quindi probabile che Apple abbia richiesto, dopo l’acquisizione dell’azienda, l’esclusiva per poter utilizzare i suoi prodotto hardware e software.

Da sempre attenta alle esigenze di sicurezza dei propri prodotti, non è certamente improbabile che Apple sia al lavoro per integrare delle tecnologie ad impronte digitali nei prossimi device: vedremo presto un MacBook od un iPhone con sensore integrato?

[via]