iPhone 2020, Apple promette la totale rivoluzione

di Gio Tuzzi Commenta

Nuove indiscrezioni giungono dal web e riguardano gli iPhone 2020, i prossimi top di gamma di casa Apple che saranno realmente rivoluzionari, come insomma promesso già da tempo dagli esperti del settore.

Questa volta però, a fornire qualche dettaglio in più sugli iPhone 2020 ci ha pensato il leaker Benjamin Geskin che sul suo profilo Twitter ha voluto annunciare le novità di casa Apple per il prossimo anno. Che l’azienda di Cupertino puntasse su prodotti completamente differenti rispetto agli attuali, era alquanto risaputo, ma fino a che punto si spingerà per dar vita a qualcosa di assolutamente rivoluzionario?

iPhone 2020

Le novità degli iPhone 2020 secondo Geskin

Secondo Geskin le novità saranno davvero molteplici e potranno far felici non poco gli appassionati di Apple. Più nel dettaglio l’azienda di Cupertino dovrebbe puntare su un Face ID con nuove ottiche ed anche il Notch sarà totalmente differente dagli iPhone del passato, con dimensioni notevolmente ridotte. Più larghe invece saranno le bande dell’antenna degli iPhone 2020, ma avranno uno spessore non superiore al millimetro e soprattutto saranno realizzate in vetro, ceramica o zaffiro, lasciando definitivamente da parte la plastica. Stando sempre alle parole di Benjamin Geskin le novità per i prossimi iPhone 2020 riguarderanno anche l’abbandono definitivo del connettore Lightning a favore del protocollo USB-C, soluzione tra l’altro già adottata con l’iPad Pro 2018.

Il nuovo sistema wireless sarà l’elemento di spicco degli iPhone 2020

Ciò che invece potrà considerarsi assolutamente nuovo di zecca per il mondo Apple, sarà l’adozione di una nuova soluzione wireless per la ricarica ed il trasferimento dati. Si tratta di tecnologie che Apple ha già ben che sviluppato e che devono solo essere usate sui prossimi iPhone 2020. Sicuramente l’aspetto più intrigante per questi nuovi smartphone targati Apple, in arrivo ricordiamo ad inizio autunno 2020, sarà la riduzione del Notch, tra l’altro confermata anche dall’analista Ming-Chi Kuo che ne evidenzia anche l’assoluta assenza per i modelli Pro. Secondo Geskin invece grazie a questa riduzione del Notch si avrà modo di dare spazio ad un display da 6,7 pollici, senza però eliminare l’attuale sistema di telecamere TrueDepth per il Face ID. Qualcosa insomma di nuovo e rivoluzionario è pronto ad essere realizzato in casa Apple, si spera ovviamente che possano essere cose innovative non già presenti sugli smartphone della concorrenza.