iPhone 11, per gli analisti non varrà la pena acquistarlo

di Gio Tuzzi Commenta

Secondo la maggior parte degli analisti non converrà assolutamente acquistare i prossimi iPhone 11, considerati troppo poco rivoluzionari o innovativi

iPhone 11
iPhone 11

Manca ormai davvero poco a settembre, mese in cui Apple mostrerà i nuovi modelli di iPhone 11, ossia gli smartphone che andranno a sostituire gli attuali iPhone XS, iPhone XS Max ed iPhone XR. Si continuerà quindi a seguire la linea dei tre dispositivi, con due più performanti e dotati di display OLED ed un terzo più economico che si ritroverà invece con il solito schermo LCD. A detta degli analisti di Mizuho Securities, questi iPhone 11, che sicuramente avranno dei nomi differenti, non porteranno con sé notevoli novità.

Già dalle indiscrezioni passate era piuttosto evidente come Apple non puntasse effettivamente su una rivoluzione per i prossimi top di gamma e per questo per i vari analisti non varrà tanto la pena acquistarli. In un mercato ormai saturo, dove anche Apple sta patendo la crisi di vendite, non avere a disposizione dei progetti innovativi potrebbe causare ancor più problematiche.

Il punto centrale è che al momento l’azienda di Cupertino sembra accontentarsi di prodotti che sono in netto svantaggio, dal punto di vista tecnologico, rispetto alla concorrenza e questo però non fa altro che creare malcontento tra gli appassionati di iPhone. I vari analisti non vogliono quindi illudere gli utenti, soprattutto su quel che riguarda le novità degli iPhone 11, anche perché non saranno di notevole importanza.

Sicuramente assisteremo ad un modulo fotografico differente, con tre sensori all’interno di un quadrato per i modelli più performanti e due per il successore dell’iPhone XR, ma la qualità non sarà paragonabile ai top di gamma già presenti sul mercato. L’estetica quindi rimarrà pressoché la medesima, eccetto per il sensore posteriore della fotocamera e solo il processore leggermente più potente non potrà garantire una maggiore attrazione per questi iPhone 11.

Le possibili mancanze per iPhone 11

Mancherà il supporto al 5G, il 3D Touch, la funzionalità 3D all’interno della fotocamera, insomma la maggior parte delle novità che invece abbiamo già avuto modo di notare in molti top di gamma di questo 2019. Ecco che quindi per Apple si prospetta un altro anno di vendite piuttosto magre nel settore iPhone, probabilmente si punterà maggiormente sui vari servizi in abbonamento, visto come il futuro dei ricavi per tale azienda. E’ un vero peccato però che ogni anno ci sia un po’ di delusione sui nuovi iPhone.