Jailbreak iPad 2 possibile con JailbreakMe

di Michele Baratelli 3

 

Comex ha rilasciato nella prima mattinata di oggi (ora italiana) la nuovissima versione del tanto atteso JailbreakMe, il tool in grado di applicare il Jailbreak a iPad 2 e più in generale ad ogni iDevice con il firmware 4.3.3. Dopo qualche mese di attesa e qualche settimana di teaser da parte del buon Comex e di tutta l’allegra combriccola dell’iPhone hacking, il Jailbreak di iPad 2 è ora realtà.

Come sempre avviene in questi casi, Apple sarà già corsa ai ripari identificando la falla in iOS che permette all’exploit creato da Comex e molto probabilmente potremmo vedere un nuovo aggiornamento, iOS 4.3.4, molto presto. Si apre ufficialmente anche su iPad 2 la stagione del Jailbreak: vediamo come fare.

Ancora una volta il Jailbreak per iOS firmato da Comex è davvero semplice da applicare perché si sfrutta un “PDF exploit” concettualmente simile al primo Jailbreakme. Non è necessario connettere il proprio iDevice ad un computer perché il tutto avviene attraverso il browser interno del dispositivo cliccando prima il tasto “free” e poi “install”.

iPad jailbreak, come fare

La procedura è davvero semplice e dura una manciata di secondi, giusto il tempo di scaricare e installare Cydia. L’unica accortezza è quella di avere installato l’ultimo firmare rilasciato da Apple, ovvero iOS 4.3.3.

Il meccanismo nelle prime ore ha dato qualche problema ai pionieri del Jailbreak di iPad 2 perché JailbreakMe non installava Cydia, costringendo a ripetere più volte la velocissima procedura. Ora JailbreakMe pare funzionare correttamente anche grazie al probabile intervento tecnico a cura di MuscleNerd che nel frattempo invitava a “guardare qui mentre gli ingranaggi venivano aggiustati“.

Impossibile non fare i complimenti a Comex sia perché ha dimostrato ancora una volta che iOS non è inespugnabile ma soprattutto per la facilità con cui è possibile applicare il Jailbreak a iPad 2, sempre con un “PDF malevolo” installabile dal browser del dispositivo stesso in pochissimi istanti.

Dopo aver applicato il Jailbreak è consigliabile installare da Cydia “PDF Patcher 2” che chiude proprio la falla di sicurezza sfruttata da Comex che potrebbe essere utilizzata in modo malevolo da qualche losco personaggio. Incredibile a dirsi ma in questo modo un iDevice Jailbreakkato ha una falla di sicurezza in meno rispetto a uno con iOS 4.3.3 immacolato.

Dispositivi compatibili con JailbreakMe

Un post sul blog del Dev Team indica quali sono i dispositivi compatibili con la nuova versione di Jailbreak Me. Si tratta praticamente di tutti gli iPad, iPhone e iPod touch delle ultime due generazioni:

  • iPad 1: da iOS 4.3 a iOS 4.3.3
  • iPad 2: 4.3.3
  • iPhone 3GS: da 4.3 a 4.3.3
  • iPhone 4: da 4.3 a 4.3.3
  • iPhone 4 CDMA: da 4.2.6 a 4.2.8
  • iPod touch 3G: 4.3, 4.3.2, 4.3.3
  • iPod touch 4G: da 4.3 a 4.3.3

Nel medesimo post sono disponibili anche delle FAQ per chi è interessato ad effettuare il jailbreak del proprio dispositivo iOS.