Tutto su iOS 12 e le scorciatoie Siri per avviare le app

di Giovanni Tripodi Commenta

Maggiori dettagli su iOS 12 e le scorciatoie Siri per avviare le app, secondo quanto trapelato proprio in queste ore per il pubblico italiano

Considerazioni interessanti quelle che si possono fare in queste ore a proposito dell’aggiornamento del sistema operativo iOS 12, soprattutto per quanto riguarda le sottovalutate scorciatoie pensate per Siri, soprattutto dal punto di vista del richiamo delle app.

Importante in questo senso scendere maggiormente in dettagli, andando a scovare le principali informazioni che torneranno utili per quanto concerne le scorciatoie delle app:

  • ETA: App di navigazione che tiene conto del traffico, della strada e del mezzo prescelti per stabilire quanto ci si mette ad arrivare a destinazione.

  • TripIt: Se avete viaggi organizzati su quest’app, potrete interrogare Siri sugli orari dei voli, i ritardi e molto altro.
  • Bear: Un’ottima app tutta italiana per prendere appunti, ora capace di creare note anche attraverso la voce.
  • Halide: App fotografica che ora consente di scattare foto con un comando vocale a Siri; in più mostra anche suggerimenti contestuali in base al luogo e all’ora in cui sono state scattate le fotografie.
  • Sky Guide:  Curiosi di sapere che stella è quella? Puntatela con iPhone e chiedetelo a Siri.
  • Pandora: Scorrere decine di stazioni per trovare quella che vi serve non sarà più necessario; basterà chiedere a Siri di riprodurre la stazione desiderata. In più, arrivano i suggerimenti nella Home in base ai vostri gusti.
  • PCalc: Conversione, arrotondamenti e misurazioni, il tutto con la praticità di un comando vocale, grazie a questa popolare app calcolatrice.

  • Day One: La famosa app per creare diari della vostra vita consente ora di aggiungere nuovi appunti vocali, video o testuali in uno specifico diario o in diario nuovo, semplicemente chiedendo a Siri.

  • Monster – Offerte di lavoro D’ora in avanti, le ricerche del lavoro perfetto si fanno con la voce. Purtroppo, nella versione italiana le scorciatoie Siri non vengono menzionato, il che lascia pensare che sia un’esclusiva della versione inglese, almeno per il momento.

Insomma, bisogna analizzare un aggiornamento come iOS 12 anche sotto questo punto di vista per avere le idee più chiare in merito ad un determinato plus reso disponibile per il pubblico.