Il MacBook Air da 12 pollici entra in produzione?

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Un rapporto pubblicato da Digitimes afferma che Quanta Computers avrebbe già iniziato la produzione del modello ultra-slim di MacBook con display da 12 pollici. La voce non trova per il momento conferma presso fonti ufficiali.

Quanta Computer ha iniziato la produzione del modello di MacBook Air ultraslim da 12 pollici. È l’indiscrezione riportata nelle scorse ore da Digitimes, che aggiunge come i nuovi prodotti non saranno pronti per le festività natalizie, ma bisognerà attendere dunque il prossimo anno. Considerata la fonte consigliamo di prendere la notizia per quello che è: un semplice rumor, che peraltro per il momento non trova conferma da nessuna parte.

macbook air

Ad ogni modo, Digitimes afferma che la produzione starebbe andando al rilento a causa di alcune problematiche relative allo chassis ultrasottile del nuovo MacBook. L’obiettivo di Apple sarebbe infatti quello di offrire un prodotto ancora meno spesso rispetto gli attuali modelli da 11 e 13 pollici, oltre a inserire un display touchscreen di tipo Retina.

Non è la prima volta che si parla di un MacBook Air da 12 pollici: le indiscrezioni meno recenti risalgono a diverso tempo fa, mentre lo scorso mese Jack March ha parlato di diverse colorazioni e una struttura interna “fanless” che spingerà all’utilizzo di un processore a bassi consumi, come la serie Broadwell recentemente annunciata da Intel. Per quanto concerne invece il presunto monitor touchscreen, MacRumors.com sottolinea che si tratta per il momento di una soluzione improbabile, considerato che andrebbe a incrementare ulteriormente il costo di una famiglia di prodotti già di per sé non particolarmente economica. Senza contare che, per il 2015, è in programma anche il lancio di un inedito modello di iPad con display da 12.9 pollici pensato evidentemente per un pubblico differente rispetto quello attuale. Un eventuale MacBook Air touchscreen potrebbe far concorrenza al nuovo tablet, e viceversa, quindi è plausibile pensare a una soluzione tradizionale per il portatile. Quando sarà disponibile è al momento difficile a dirsi: un rapporto dello scorso marzo aveva parlato di metà 2015, cosa che peraltro si sposerebbe con le voci sulla produzione al rilento di cui abbiamo parlato in questo articolo.