Mac ricondizionati, un week end da non lasciarsi scappare

di Giuseppe Benevento 2


Questo ed il prossimo saranno dei fine settimana da bollino nero su strade e autostrade. Se invece userete altri mezzi (e.g. treno, aereo, nave, etc.) iniziate a prepararvi psicologicamente a lunghe code ai check-in, ritardi, disservizi. Tutto normale come ogni agosto, insomma.

Ma se avete un po’ di tempo, o vivete in una località di vacanza o se restate a casa e volete spendere in un altro modo il denaro che altri spendono per le ferie, oggi, o meglio, questo week end è quello che fa per voi. I negozi ancora aperti iniziano a svendere con sconti maggiorati l’ultima merce rimasta. Ed Apple non è da meno.

Ogni settimana si batte un nuovo record nella sezione ricondizionati di Apple. Prima 23 Mac, poi 24. Oggi, invece, mentre scriviamo ce ne sono ben 26 tra MacBook, MacBook Pro, MacBook Air ed iMac. Prezzi sempre scontati per i prodotti Apple che, causa esposizione o qualche problema, sono tornati in sede per un check-up completo. Check-up che gli permette di tornare sul mercato con le medesime garanzia di un prodotto nuovo.

Insomma, ci risiamo. L’estate aiuta chi è intenzionato allo switch sulla Mela o acquistare un “nuovo” Mac. Tutti in vacanza mentre chi può ha una vasta scelta che inizia dagli 849,00 € IVA e spedizione incluse di un MacBook Core 2 Duo 2.4 GHz. Gli sconti vanno dal 14% al 41% (almeno per quelli esplicitamente dichiarati) e la garanzia è la classica Apple con la possibilità di estensione tramite AppleCare Protection Plan.

Chi, quindi, è intenzionato ad un affare è avvisato. Buone macchine a prezzi ribassati. Chi invece preferisce una macchina nuova di zecca ed ha, quindi, anche una maggior disponibilità economica è bene che aspetti a dopo l’estate. Ultimamante i rumor per i MacBook e, soprattutto, per i MacBook Pro si intensificano tra fine agosto ed inizio settembre per qualche aggiornamento “late” lanciato tra ottobre e novembre. E, considerando che per ottobre non ci dovremo aspettare aggiornamenti per gli iMac, è molto probabile vedere i nuovi portatili proprio nell’ultimo trimestre del 2010.

A voi la scelta.