LG chiude stabilimento per Coronavirus, fermata la produzione di componenti per iPhone

di Giovanni Tripodi Commenta

Situazione Coronavirus ancora piuttosto preoccupante in tutto il mondo anche dal punto di vista economico, con molte aziende che sono state costrette a chiudere i battenti, come accaduto per LG Innotek a Gumi in Corea del Sud, zona in cui tra l’altro si producevano componenti per iPhone.

Appena si è scoperto che un dipendente era stato colpito dal Coronavirus, immediatamente sono stati presi dei provvedimenti con la chiusura dello stabilimento. Si tratta di un problema piuttosto importante per Apple, visto come la LG Innotek era coinvolta nella produzione dei moduli per le fotocamere degli iPhone. Ormai è evidente come il problema Coronavirus non coinvolga in maniera esclusiva la Cina, ma bensì tutto il resto del mondo e vista la sua contagiosità così forte, diventa necessario per le zone colpite imporre isolamento e quarantena.

LG Innotek

LG Innotek colpita dal Coronavirus a Gumi in Corea del Sud

La LG Innotek non ha potuto fare altro che sospendere la produzione nella zona di Gumi, tra l’altro proprio in questo stabilimento ci si occupa anche della produzione dei moduli fotografici che dovranno essere poi utilizzati per gli iPhone 12. Tutto insomma si complica un bel po’ per Apple che già deve fronteggiare da settimane una scarsa produzione dei propri prodotti, con il rischio di ritrovarsi a dover rimandare la presentazione e l’uscita sul mercato dei nuovi dispositivi.

Tim Cook medita calma, ma la produzione è nettamente calata

Al momento però Tim Cook ha mostrato calma in tutta questa vicenda Coronavirus, sta monitorando le varie zone del mondo dove il virus ormai ha fatto la sua comparsa per poi prendere le dovute decisioni. Già l’analista Ming-Chi Kuo ha previsto netto calo di produzione per il mondo iPhone, con la disponibilità piuttosto esigua di avere già tra le mani i prossimi device in presentazione.

E’ chiaro quindi come un problema di base ci sia per il mondo Apple, ma non solo, il Coronavirus sta facendo crollare l’economia e la produzione di diverse aziende, ma è un discorso che include praticamente qualsiasi tipo di settore, non solo quello tecnologico. Intanto però LG Innotek ha intenzione di riaprire immediatamente lo stabilimento a Gumi, dopo chiaramente aver effettuato l’intera sanificazione dei locali, ma il governo Sud Coreano non è convinto di questa celere riapertura. Bisogna insomma prendere tutte le precauzioni del caso ed aspettare.